FINANZE - NEWS http://finanze.net NEWS it info@finanze.net info@finanze.net FINANZE RSS Feed Generator Aramco, Cosa C'E' di Sbagliato nei Meccanismi di Quotazione E' lo stesso meccanismo che porta alle quotazioni folli dei titoli della tecnologia; viene fatta flottare in borsa una percentuale minima dei titoli, in modo da poter applicare all'intera capitalizzazione le medesie valorizzazione. Il pco che viene fatto flottare rimane saldamente in mano ad alcuni investitori istituzionali che ne controllano il prezzo. Poi gradualmente si portano in borsa altri pochi punti percentuali del capitale e si fanno entrare gli investitori privati, che a quel punto entrano a valutazioni da bolla. Se si facesse flottare il dieci per cento almeno del capitale nessuno pagherebbe queste folli valutazioni; è un meccanismo che à di controllo ma che viene accordato  alle autorità di controllo ma che viene accordato perché le banche di affari così possono incassare enormi commissioni, a valere sull'intero capitale di borsa; operazioni come queste rendono alle banche più o meno quanto è il valore del capitale flottato in borsa. http://finanze.net/news-Aramco_Cosa_C_E_di_Sbagliato_nei_Meccanismi_di_Quotazione-5689.html Wed, 11 Dec 2019 08:58:00 GMT Mai un Fine Anno Così Denso di Eventi Domani sera Powell non dirà molto di nuovo probabilmente ma vi è  senz'altro una dicotomia tra andamento dell'occupazione molto foerti e indici manifatturieri e dei servizi in discesa verticale.  Giovedì la Lagarde, se vuole provare a imporre questo nuovo fuco della Bce sulle politiche ambientali, dovrà fornire una ipotesi completamente nuova del ruolo della banca centrale, più siile a quello della controparte americana: di sostegno al'economia oltre che di controllo dell'inflazione: il risultato potrebbe essere la tanto attea svalutazione del dollaro. Pochi dubbi su chi vincerà le elezioni in Gran Bretagna, i Laboristi non si sa neanche se vogliano rimanere o andarsene, e buone possibilità se il processo sarà finalmente ordinato, per un forte rialzo della borsa inglese. Sui dazi non ci aspettiamo grandi cose, fintanto che i dati di occupazione amerciana rimangono così forti Trump ha pochi incentivi ad accelerare sulle negoziazioni. http://finanze.net/news-Mai_un_Fine_Anno_Cos_Denso_di_Eventi-5688.html Tue, 10 Dec 2019 10:21:00 GMT Lagarde, Oggi Primo Intervento sulla Politica Monetaria L'Europa dopo i risultati elettoriali tedeschi e la spinta "verde" della Lagarde e del ex ministro dell'ambiente sembra a trazione francese e dunque attenderemmo un rinnovato sollecito all'uso di politiche fiscali più espansive da parte degli stati richhi, in particolare la Germania. L'euro da due settimane è nella fase storica di minore volatilità di tutto l'anno mentre in questa entramnte potrebbe vedere grossi movimenti, con la pubblicazione di vari indici manifatturieri, quello cinese buono appena pubblicato, quelli europei e americano oggi e i dati di occupazione americana venerdì. Oggi si avranno indicazioni sui risultati delle vendite al dettaglio nella giornata di venerdì scorso, risultati che influenzeranno senz'altro l'andamento del comparto per tutto il mese. http://finanze.net/news-Lagarde_Oggi_Primo_Intervento_sulla_Politica_Monetaria-5687.html Mon, 2 Dec 2019 09:17:00 GMT Nuovi Pir, Minori Incertezze Prima Industrie, Datalogic, EL.En, Sesa, sono alcuni dei titoli che hanno iniziato a muoversi con impeto. La norma ora limita al 25% del 70% l'investimento in società medio piccole quotate, contro il 30% originario  ma leva una cosa che faceva molto paura ai piccoli risparmiatori ovvero l'imposizione di investire in veicoli non quotati, dove potevano finire varie poste incagliate del debito allargato dello stato. Complessivamente ci aspettiamo che il mercato si sposti da banche e servizi di pubblica utilità a questo segmento, che potrebbe vedere recuperi a dopiie cifre nei prossimi mesi. http://finanze.net/news-Nuovi_Pir_Minori_Incertezze-5686.html Wed, 27 Nov 2019 10:58:00 GMT Lagarde, un Altro Appello Inascoltabile alla Germania Il principio è giustissimo, se poi però l'Italia brucia una stima di altri quindici miliardi all'anno tra ilva e Alitalia e si discute di Unione Bancaria però non accollandosi internamente la propria parte di debito pubblico, sicuramente i Tedeschi non ci stanno. D'altra perte ls Bce non è senz'altro disposta a lasciare che i tassi in Italia risalgano dunque continua con un QE che non porterà mai inflazione e  consumi ma che formalmente mette i suoi funzionari in pace con la coscienza. Davvero mai periodo più buio per la politica e le istituzioni, nei giorni scorsi ultimo tristissimo capitolo il dibattito televisivo in Gran Bretagna tra Corbyn e Johnson fatto di proclami, interruzioni reciproche  e nessuna risposta seria. Johnson non ha la più pallida idea di come finanziare i programmi di spesa pubblica nella educazione, la sanità il servizio pubblico annunziati, Corbyn ha presentato un manifesto di statalizzazioni e maggiori tasse che deprimerebbe ulteriormente i consumi. Senz'altro esiste un tema di diseguaglianza enorme in Gran Bretagna, ma si puà affrontare solo con una tassazione sui patrimoni del tipo di quella che la Warren sta proponendo negli Stati Uniti. Tassare i redditi correnti con cose come la digital tax è inapplicabile. il web non ha confini geografici. Se non si conclude la diatriba sui dazi e non si procede a un serio programma di spending review in Italia, le borse continueranno, sia in Europa che negli Stati Uniti a premiare le promesse sulla realtà. http://finanze.net/news-Lagarde_un_Altro_Appello_Inascoltabile_alla_Germania-5685.html Fri, 22 Nov 2019 10:56:00 GMT ConcoPhillips, Prezzo 60,20 La risalita degli ultimi mesi dell'anno non ha logica nella sua composizione: sono tornati di moda i Faang, con Apple che ha preso oltre quattrocento miliardi di capitalizzazione con redditività in discesa mentre sono stati strapunti titoli, negli ultimi giorni Macy's di aziende che forse non sono state abbastanza veloci ad adattarsi alle nuove tecnologie ma che pur sempre vendono a meno di cinque volte gli utili e danno dividendi, certi oltre l'otto per cento. Il settore del petrolio, soprattutto nei produttori del Midwest  è in grande crisi di visibilità ma ha attratto nei giorni scorsi l'interessdi Warren Buffett, causando molto probabilmente l'annuncio di Conocophillips per forse la più grande operazione di buy-back, relativamente alla capitalizzazione della azienda, della storia. Certo il timore del management di essere fagocitati da Buffett. L'operazione è talmente grande che potrebbe muovere semsibilmente il titolo oltre quello che è già accaduto ieri. http://finanze.net/news-ConcoPhillips_Prezzo_60_20-5684.html Fri, 22 Nov 2019 09:57:00 GMT Settore Petrolio, Qualche Opportuità dalle Aggregazioni Rischia di rimanere in parte non sottoscritta l'enorme offerta di Saudi Aramco, che vale quanto il Pil italiano. Tra i prodiuttori del midwest ci sono alcune buone possibilità è importante ricordare che tutto il ciclo dell'elettrico per funzionare usa ancora gli idrocarburi e che molte delle ipotesi di sostituzione che si leggono richiederebbero tali investimenti (per leolica si parla di due mila miliardi di euro) da renderle praticamente inapplicabili. Tra le aziende interessanti in America ConocoPhilips, anche se di dimensione probabilmente troppo grossa per essere oggetto di acquisizione http://finanze.net/news-Settore_Petrolio_Qualche_Opportuit_dalle_Aggregazioni-5683.html Mon, 18 Nov 2019 09:52:00 GMT Unione Bancaria, Solo Accollandosi il Proprio Debito E' sempre la stessa discussione, certo ci vorrebbe una unione bancaria europea ma i Tedeschi la accettano solo se il rpoblema del debito pubblico rimane in capo ai singoli paesi, dunque nessuna possibile europeizzazione del debito italiano. Mentre Ilva e Alitalia chiaramente rappresenteranno altri elementi di aggravio del deficit l'anno venturo, si continua a discutere di quello che non può essere e non sarà mai: che i paesi dell'area forte si accollio una parte del debito di quelli deboli. http://finanze.net/news-Unione_Bancaria_Solo_Accollandosi_il_Proprio_Debito-5682.html Fri, 8 Nov 2019 07:56:00 GMT Italia, Qualche Segnale incoraggiante dagli Esportatori Trea ziende, Prima industrie Brembo e Biessse sono da qualche giorno e sarebbero le principali benficiarie di una accordo Cina-Stati Uniti. Tutte e tre le aziende hanno una quota significativa di esportazioni nella regione oltre, soprattutto nel caso di Brembo a una presenza produttiva ben radicata.  Anche la borsa italaina offre alcune opportunità ora http://finanze.net/news-Italia_Qualche_Segnale_incoraggiante_dagli_Esportatori-5681.html Tue, 5 Nov 2019 08:49:00 GMT Fed, Forse Ultimo Taglio, Brexit, Mai Più Con la borsa di nuovo ai massimi e Trump che dopo l'uccisione, vera o presunta del capo dell'Isis che risale nei sondaggi la Fed ha poche pressioni per promettere ulteriori tagli oltre a quello scontato di stasera. Il dollaro potrebbe di nuovo rinforzarsi e le borse scendere dopo la conferenza di Powell stasera. Le migliori occasioni sono sicuramente in Gran Bretagna, dove con le nuove elezioni è difficile non immaginare un secondo referendum dopo che la UE ha dato il via a un ulteriore rinvio sino a fine gennaio 2020. http://finanze.net/news-Fed_Forse_Ultimo_Taglio_Brexit_Mai_Pi_-5680.html Wed, 30 Oct 2019 08:54:00 GMT Argentina, Probabile Effetto a Catena Prima o poi succederà metà circa del debito dei paesei emergenti è espresso in dollari e se la divisa non si svaluta, soprattutto ora che l'Argentina torna una controparte ingestibile, la probabilità di altri default aumenta enormemente.  http://finanze.net/news-Argentina_Probabile_Effetto_a_Catena-5679.html Mon, 28 Oct 2019 08:44:00 GMT Amazon, una Spinta alla Distribuzione Più Tradizionale Forte aumento dei costi per Amazon che oggi aprirà circa ils ette per cento più bassa. Che forse si siano spese fantasie eccessive sulla sua onnipotenza qwualche segnale esiste: nei giorni scorsi McKesson, il più grande distributore farmaceutico che era stato dato per morto da quando Amazon aveva nnunciato l'ingresso nel settore, ha riportato ottimi risultati. http://finanze.net/news-Amazon_una_Spinta_alla_Distribuzione_Pi_Tradizionale-5678.html Fri, 25 Oct 2019 10:25:00 GMT Draghi, la Matematica Dice il Contrario Abbastanza triste la parata di giornalisti cerimonisosi e a caccia di favori durante la ultima conferenza stampa di Draghi; dollaro che prima di indebolisce poi si impenna sulla dichiarazione di Draghi che non vi sarà nessun problema a comprare titoli sul mercato (la Bce a differenza dei colleghi giapponesi e americani non compra in asta). La matematica ieri un articolo persino sul Sole 24Ore dice esattamente il contrario: il programma di QE europeo durerà poco, nonostante le rassicurazioni di Draghi. http://finanze.net/news-Draghi_la_Matematica_Dice_il_Contrario-5677.html Fri, 25 Oct 2019 08:31:00 GMT Tesla, Freni Sui Costi Ma le Auto Sono Sempre un Terzo delle Attese Utile operativo sopra ogni attesa e apertura dello stabilimento in Cina, oltre a previsioni chefinalmente l'azienda arrivera alla produzione di centinaia di migliaia di veicoli al trimetstre. L'azeinda continua a produrre però una frazione di quanto per anni atteso dagli analisti. http://finanze.net/news-Tesla_Freni_Sui_Costi_Ma_le_Auto_Sono_Sempre_un_Terzo_delle_Attese-5676.html Thu, 24 Oct 2019 08:47:00 GMT Bio-On, Dove Sono le Società di Revisione Non siamo in grado di sapere se le accuse saranno o meno confermate, pare che le quantità prodotte fossero circa un due per cento di quelle dichiarate e comunque anche su quelle il titolo non poteva trattare a quei multipli. C'è da dire che quando i numeri sono molto più grossi, WeWork è un esempio, una pezza per salvare il conto economico delle banche di investimento si trova sempre. La sensazione cosi' come per le sofferenze bancarie, è che il lavoro delle società di revisione si basi troppo spesso sulle dichiarazioni della direzione piuttosto che su verifiche concrete. http://finanze.net/news-Bio_On_Dove_Sono_le_Societ_di_Revisione-5675.html Thu, 24 Oct 2019 08:37:00 GMT Gran Bretagna , Esercizi di Stile Per Non Uscire Mai Nessuno sa più cosa pensare ieri il voto del Parlamento sembra dare il via libera a Johnson ma subito dopo viene stoppato sui tempi rendendo praticamente sterile la prima decisione. Il via libero era per un accordo di principio per discutere la proposta concordata con la Unione Europea ma senza una definizione dei tempi. Ora impossibile il rspetto della data del trentun ottobre e porta facilmente aperta a nuove elezioni e al referendum. Davvero la sensazione è che si tratti di un brutto gioco per portare all'easasperazione gli elettori e convincerli se ancora ve ne è bisogno a votare per la permanenza in un secondo referendum. Borsa inglese che rimane molto interessante ora i tempi per una svolta non dovrebbero superare il fine anno. http://finanze.net/news-Gran_Bretagna_Esercizi_di_Stile_Per_Non_Uscire_Mai-5674.html Wed, 23 Oct 2019 10:31:00 GMT QE, la Bce non Ha Abbastanza Titoli da Comprare(AGGIORNAMENTO) I calcoli sono presto fatti sui venti miiardi di possibili acquisti, oggi un articolo sul Financial Times lo spiega bene; le banche da questi tassi negativi non possono che risentire e il mercato dei mutui è ora rischiosissimo. Tutti si indebitano per qualsiasi cosa, l'anno scorso gli Italiani hanno fatto sessantun milioni di debiti per le vacanze: circa mille euro a persona. Germani unica borsa dell'Europa continentale ad offrire salvaguardie, il rischio di un caso "subprime" in Italia aumenta. http://finanze.net/news-QE_la_Bce_non_Ha_Abbastanza_Titoli_da_Comprare_AGGIORNAMENTO_-5673.html Tue, 22 Oct 2019 10:50:00 GMT Voto Inglese Sabato, Incerto Grande ribalzo in settimana di azioni e divisa in Gran Bretagna, che se verrò confermato l'accordo a livello interno, proseguirà impetuoso. Rimane, ci rimane il forte dubbio che nessun voglia più davvero che la Gran Bretagna esca dall'Unione, il che comporterebbe elezioni e forse un secondo referendum. Rischioso a questi livelli prendere posizioni sul mercato inglese. http://finanze.net/news-Voto_Inglese_Sabato_Incerto-5672.html Fri, 18 Oct 2019 09:20:00 GMT Fed, Difficile Possa Svolgere il Suo Programma di Acquisto Titoli Anticipavamo nelle scorse newsletter prima l'inziio di un nuovo  QE in America che la difficoltà per la Fed di comprare sessanta miliardi di titoli al mese.  La Fed dovrà comprare titoli dirtettamnete in asta se vuole svolgere questo programma come riporta il FT i fondi obbligazionari non vogliono vendere i propri titoli  e i Tesro americano non emette sessnata miliardi di nuovo titoli al mese. Tutto il mercato di colpo si accorge che il dollaro deve svalutarfsi molto per rilanciare le economie mondiali, ma se la Fed fa fatica a immettere liquidità sul mercato vi saranno con ogni probabilità altri rafforzamenti, in una tendenza comunque che è in discesa http://finanze.net/news-Fed_Difficile_Possa_Svolgere_il_Suo_Programma_di_Acquisto_Titoli-5671.html Thu, 17 Oct 2019 10:50:00 GMT Albemarle, Prezzo 67,87 I numeri  sono eccellenti e ieri Goldman Sachs la mette nella sua lista dei titoli preferiti (non è sempre una buona notizia che la ricerca lato vendita cpnsigli un titolo che magari una altra sua divisione potrebbe avere in portafoglio). L'azienda comunicherà a breve i risultati per lo scorso trimestre, che potrebbero deludere anche se gli amministratori delegati delle aziende hanno molto abbassatto l'asticella di recente.    http://finanze.net/news-Albemarle_Prezzo_67_87-5670.html Wed, 16 Oct 2019 11:03:00 GMT Perché un Accordo su Brexit si Allontana ma la Sterlina Sale La guerra sui dazi e Brexit si avvicinano molto come processsi politici: tutti e due a dimostraare all'opinione pubblica che si fa di tutto per rispettare la volontà popolare, poi però non vi sono prooprio le condizioni. Nonostante e forse proprio perché Barnier ieri ha cassato la nuova proposta sui confini Nord Irlandesi si rafforza l'ipotesi di elezioni dopo il 31 ottobre e con essa di un secondo referendum. Le bore non amano soprattutto l'incertezza ma l'idea che al posto dell'uscitsa si profili una permanenza, secondo noi a questo punto probabile, rende il mercato inglese il più interessante a livello globale http://finanze.net/news-Perch_un_Accordo_su_Brexit_si_Allontana_ma_la_Sterlina_Sale-5669.html Tue, 15 Oct 2019 09:02:00 GMT Nessuno Si Fida Invetitori che stentano a credere alle buone intenzioni, e con ragione se si guarda a quanto è successo negli ultimi sei mesi. Questa volta può essere diverso perché tutti hanno da perdere da ulteriori smentite. Inghilterrra, Cina e Germania i mercati preferiti. http://finanze.net/news-Nessuno_Si_Fida-5668.html Mon, 14 Oct 2019 10:19:00 GMT Borse, Non E' la Recessione Ma la Politica a Decidere il Fine Anno Stamattina leggevo un commento di Saxo per cui anche se i negoziati andassero bene oramai il monto è chiuso in uan spirale recessiva. Primo: si può evitare, se la Fed abbassa i tasse, a costo di un piccolo deficit, i Tedeschi si convincono ad investire a costo di un piccolo deficit di bilancio e Cina e Stati uniti smettono di far finta di litigare: se Trump chiede aiuto alla Cina per raccogliere prove contro Biden, vuol dire che tanto nemici non sono. Secondo: la borsa è u fatto di valutazioni relative: molte aziende tedesche, inglesi, cinesi, scontano il peggir scenario recessivo e qualsiasi buona notizia può farle esplodere. La posizione di Trump è pra più debole, se prima a tutti i costi non voleva un accordo di forma con i Cinesi prima delle elezioni, ora potrebbe cercare una soluzione: posto che anche all'0interno dei Repubblicani, dopo la posizione sulla Siria, il malcontento cresce. http://finanze.net/news-Borse_Non_E_la_Recessione_Ma_la_Politica_a_Decidere_il_Fine_Anno-5667.html Fri, 11 Oct 2019 11:25:00 GMT Bce, Draghi Contro Tutti Euro che prova per l'ennesima volta a rialzare la testa sulla notizia riportata stamane dal FT. La unica ragione che giustifica l'operato di Draghi è quella di sperare così di incentivare gli stati forti dell'area euro a intraprendere piani di espansione fiscale, ma fino ad ora ha solo ottenuto le critiche in particolare del settore assicurartivo tedesco. Mentre Unicredit annuncia che addebiterà interessi a partire dall'anno prossimo sui conti con giacenza superiore ai centomila euro. Ill'anno il settore della pubbl settore da evitare maggiormente in Europa è certamente quello finanziario, mentre come già e successo nella prima parte dell'anno il settore delle pubbliche utilità è interessante, sia per i piani "verdi" più volte annunciati che per il minore costo del debito in un settore tipicamente molto indebitato.   http://finanze.net/news-Bce_Draghi_Contro_Tutti-5666.html Thu, 10 Oct 2019 07:52:00 GMT Stati Uniti, Non Si Chiama QE Ma Lo E' Le recenti crisi di liquidità del sistema finanziario americano sono state tamponate con operazioni a breve, ma il problema è strutturale. Le banche non imprestano a vista temendo che i tassi il giorno dopo siano più alti e questo aggrava crisi di liquidità che da temporanee rischiano di tradursi in permanenti: Eppure mai nella storia come in settembre le aziende hanno emesso nuovi prestiti obbligazionari, prevalentemente in dollari, per la cifra strabiliante di quattrocento miliardi.  Powell si è affrettato a sottolineare che le misure che verranno annunciate non sono un nuovo QE, ma la sostanza poco cambia. Il meccanismo moltiplicatore depositi prestiti si è interrotto forse per sempre. La notizia dovrebbe essere buona per le borse e affondare il dollaro, ma di questi tempi con scenari politici che cambiano ogni giorno è forzoaso fare previsioni. http://finanze.net/news-Stati_Uniti_Non_Si_Chiama_QE_Ma_Lo_E_-5665.html Wed, 9 Oct 2019 07:57:00 GMT Guerra dei Dazi, Qualcosa non Torna Non si sa più a cosa credere perché che Trump chieda il sostegno cinese sull'impeachment davvero non va d'accordo con le nuove preoccupazioni sulla Cina. L'amministrazione americana dovrà senz'altro cedere su questa guerra dei dazi, vera o falsa che sia, se la procedura di impeachment avanza: è vero che il Senato è a controllo repubblicano ma con il ritiro delle truppe dalla Siria l'appoggio dei suoi colleghi di partito è tutt'altro che scontato. In quel caso la Cina avrebbe un potenziale di diversi punti percentuali di rivalutazione in borsa http://finanze.net/news-Guerra_dei_Dazi_Qualcosa_non_Torna-5664.html Tue, 8 Oct 2019 13:38:00 GMT Dati di Occupazione Americana, Ultima Chiamata https://www.cnbc.com/2019/10/03/saxo-weakening-the-dollar-is-the-last-hope-for-the-global-economy.html è senz'altro cosi' e Trump potrebbe promuovere, come dice l'economista la svalutazione della divisa americana con un provvedimento di urgenza che salti la Fed. I dati degli ultimi giorni, ieri anche l'indice non manifatturiero, che provengono dalla America sono molto deboli e dovrebbero convincere la Fed a una diminuzione deei tassi di almeno mezzo punto, Trump con la vicenda dell'impeachment non è proprio in condizione di promouovere iniziative autonome. Se oggi i dati di occupazione saranno ancora deboli e satsera Powell sembra più possibilista, il processo di svalutazione del dollaro, unica arma rimasta possibile, potrebbe finalmente iniziare. http://finanze.net/news-Dati_di_Occupazione_Americana_Ultima_Chiamata-5663.html Fri, 4 Oct 2019 09:58:00 GMT Def, Sempre la Solita Minestra E'la cosa più rilevante di tutto il provvedimento, la possibilità di invocare per decreto una rivalutazione delle rendite catastali che la UE chiede da molto tempo. L'extragettito per le casse dello stato dovrebbe senz'altro poter compensare i quattordici miliardi di flessibilità chiesti a Bruxelles qualora non fossero ottenuti, ma segnerebbe con ogni probabilità uno scontento diffuso e la possibilità per Salvini di riproporre le elezioni. Sui tagli di spesa pubblica, senza i quali il debito pubblico italiano non può scendere nonostante i tassi bassissimi, silenzio completo: tutti i governi di qualsiasi colore in iIalia sopravvivono se non entrano nella macchina pubblica: la Regione Sicilia costa più della città di New York  con una frazione della popolazione ma nessuno osa metterci mano.   http://finanze.net/news-Def_Sempre_la_Solita_Minestra-5662.html Wed, 2 Oct 2019 08:06:00 GMT Ora Senza Interventi E' Recessione Globale I mercati si muovono secondo quanto succede negli Stati Uniti: ieri una lettura pesante dell'indice manifatturiero nel pomeriggio (quella ancora più pesante nel mattino della Germania non avea sortito alcun effetto) ha ribaltato le borse e ele sorti del dollaro: se venerdì i dati di occupazione dovessero confermare quello che emerge da una caduta netta della produzione, la Fed dovrebbe a questo punto tagliare di almeno cinquanta punti base nella prossima riunione. Le borse europee già scontano i peggiori scenari, quella americana no: se il settore tecnologico non porta più società in borsa mancherà quella trazione al mercato che da anni viene dalle quotazioni sopravvalutate del settore. Eppure basterebbe intervenire velocemente per scongiurare una possibile recessione: piani di investimento in Germania e riduzione aggressiva dei tassi in America, il denaro a vista nei giorni scorsi è arrivato a rendere il doppio del decennale americano, prima che la Fed intervenisse. L'altra componente necessaria è una pesante svalutazione del dollaro, senza la quale i problemi di Turchia, Argentina, Venezuela, sono irrisolvibili.   http://finanze.net/news-Ora_Senza_Interventi_E_Recessione_Globale-5661.html Wed, 2 Oct 2019 07:54:00 GMT Impeachment, Ora più Vicino https://englundmacro.blogspot.com/2019/09/are-investors-ready-for-doomsday-dollar.html ma il dollaro segna invece nuovi massimi da molto tempo. Ieri il responsabile del Senato americano, repubblicano ha dichiarato che se la camera bassa dovesse votare per l'impeachment, sarebbe obbligato a presentare la richiesta in Senato, che pur se controllato dai Repubblicani, potrebbe spaccarsi. Pare vicina la testionianza del'informatore e nuove accuse partono ieri a Trumo per avere cercato di indurre il prio ministro australiano ad intervenire nel Russiagate. Ieri JP Morgan ece con una nota molto positiva sui mercati europei e di grande cautela su quello americano: potremmo essere finalmente arrivati ad uno spostamento epocale di risorse dal mercato americano a quelli europei.   http://finanze.net/news-Impeachment_Ora_pi_Vicino-5660.html Tue, 1 Oct 2019 06:59:00 GMT Draghi Spinge sull'Armonizzazione Fiscale La pressione sulla Germania per investire in infrastrutture, verdi o meno (anche nel settore delle telecomunicazioni gli investimenti in banda larga del paese sono esigui) aumenta e con una manovra italiana che sembra spostare sempre più avanti i tempi per le verifiche sulle clausole di slavaguardia (la scadenza doveva essere venerdì scorso, qualcosa deve succedere. In Germania il Financial Times ipotizza che niente si muova prima che la recessione diventi profonda, per l'opposizione a piani di espansione fiscale che viene sollevata nei Laendern più conservativi. A questo si aggiunge una significativa diminuizione dell'influenza della Merkel, a fine mandato, che aveva ipotizzato addirittura cento miliardi di investimenti in progetti rispettosi del clima (ad oggi la fusione nucleare è l'unica alternativa possibile, ma la Germania spegnerà tutti i suoi reattori l'anno venturo). Se investimenti vi saranno, si tratterà di cose molto più tradizionali di quello che si immagina: infrastrutture con l'utilizzo di cementi che assorbono inquinamento (Buzzi ha un brevetto nel campo), spostamento ulteriore del trasporto merci da aereo a nave, riconversione dell'agricoltura, responsabile di un terzo delle emissioni, in progetti più sostenibili (minore consumi di carne, agricoltura a chilometro zero). Sicuramente i movimenti contro il cambiamento del clima hanno avuto un peso nel fare riflettere, ma spesso sulle tematiche sbagliate: Greta, la ragazzina svedese, ha fatto il viaggio in barca per andare a New York ma poi quattro persone hanno preso l'aereo per riportare la barca nel costosissimo porto di Montecarlo. Popolato prevalentemente di barche appartenenti a petrolieri. http://finanze.net/news-Draghi_Spinge_sull_Armonizzazione_Fiscale-5659.html Mon, 30 Sep 2019 08:09:00 GMT Osram, un Caso di Valore in Germania Società da sempre a bassi multipli su una borsa che gli investitori domestici frequentano poco ma che ora potrebbe vedere una ridda di acquisizioni di tipo industriale e perché il costo di finanziarsi in euro è bassissimo e perché con il piano di infrastrutture che dovrebbe essere varato in Germania di aziende che faranno un sacco di soldi e che oggi hanno dividendi dal cinque per cento in su ce ne sono tante http://finanze.net/news-Osram_un_Caso_di_Valore_in_Germania-5658.html Fri, 27 Sep 2019 16:28:00 GMT Mercati Senza Logica, Se non Si Pensa a Medio Termine Niiente di quello che sta succedendo sui mercati ha molto senso, se non forse in Inghilterra, dove quale che sia l'esito di qua a zeroesta lotta tra Johnson e il Parlamento, la probabilità che si vada verso una uscita disordinata della Gran Bretagna dall'area euro è vicina a zero, quella che esca del tutto si è molto ridotta. L'altra cosa che ha senso sono i ripensamenti sui valori assurdi delle quotazioni dei titoli tecnologici in America, a partire da WeWork che viene presentato come un modello innovativo e non è altro invece che un riaffitto di spazi che alla luce dei contratti in essere per l'azienda sono decisamente eccessivi. In Germania, è partita la corsa ai titoli legati al settore delle energie rinnovabili ma nessuno sembra comprendere che saranno invece i porti, la logistica e le infrastrutture a beneficiarne di più.  I nostri portafoglli sono crediamo costruiti con logica ma ci vorranno forse settimane perché si possa tornanre a ragionare. Il dibattito sull'impeachment sembra dare torto a chi lo ha promosso, probabilmente la larga parte degli imprenditori è con Trump. http://finanze.net/news-Mercati_Senza_Logica_Se_non_Si_Pensa_a_Medio_Termine-5657.html Fri, 27 Sep 2019 10:44:00 GMT Nuove Forti Tensioni nelle banche Centrali In America c'è chi si esprime per un nuovo QE https://it.investing.com/news/stock-market-news/evans-tensioni-su-repo-potrebbero-indicare-bilancio-fed-troppo-ristretto-1908778, in Europa lascia invece la Laufthenschaegler in polemica con il nuovo QE della BCE. in un momento in cui la mossa contro Trump sembra poco sostenuta da evidenze oppnibili davanti a una corte, il dollaro si rivaluta mentre dovrebbe fare il contrario: sarebbe invece questo un ottimo momento per la Fed di intervenire con un ulteriore taglio dei tassi: l'andamento delle borse da qui a fine anno dipende principalmente da queesto elemento come fattore scatenante.  http://finanze.net/news-Nuove_Forti_Tensioni_nelle_banche_Centrali-5656.html Thu, 26 Sep 2019 08:20:00 GMT Vendite degli "Insider" al Punto Più Alto in Vent'anni La lunga fila di quotazioni nel tecnologico ha portato in America, alla fine dei periodi di lock-in molti azionisiti fondatori a vendere le proprie azioni. Già da qualche settimana si assiste per la prima volta in un decennio a un migliore andamento delle piccole capitalizzazioni rispetto ai titoli tecnologici. Mai come in questo momento la ricerca di titoli a bassi multipli è fondamentale, chi può esce dalla aziende sopravvalutate e l'obbligazionario davvero non è una buona alternativa. http://finanze.net/news-Vendite_degli_Insider_al_Punto_Pi_Alto_in_Vent_anni-5655.html Tue, 24 Sep 2019 10:33:00 GMT Juventus, Impossibile Arrivi Mai a un Utile di Bilancio Il costo di un giocatore come Ronaldo richiede che la Jiventus vinca non solo lo scudetto ma almeno tre Champions League di seguito per essere ripagato, forse almeno cinque se si vuole vedere un utile di bilancio. La quotazione delle squadre di calcio è diventata la nuova bolla, con alcune eccezioni notevoli come il Borussia o l'Ajax che vendono a multippli molto contenuti. http://finanze.net/news-Juventus_Impossibile_Arrivi_Mai_a_un_Utile_di_Bilancio-5654.html Mon, 23 Sep 2019 09:28:00 GMT Gran Bretagna, Molti i Titoli da Guardare Juncker apre a una versione alternativa per la gestione del confine nord irlandese e si allonta, crediamo oramai definitivamente la ossibilità di un'uscita disordinata dalla UE. Nella versione presentata da Juncker non si tratta più davvero di una vera Brexit, se a fine ottobre come è probabile Johnson sarà sconfitto nel suo piano di uscita a tutti i costi o nuove elezioni o un referendum apriranno la strada ad un accordo molto morbido. Di titoli da guardare in Gran bretagna ce ne sono molti. http://finanze.net/news-Gran_Bretagna_Molti_i_Titoli_da_Guardare-5653.html Fri, 20 Sep 2019 09:48:00 GMT Fed, Comunicazione Confusa Non un bello spettacolo ieri sera la conferenza stampa di Powell: il consiglio si divide tra chi ne voleva di meno e chi ne voleva di più. QUello che capisce il mercato è che comunque i tassi devono scendere, i titoli di stato americano hanno riniziato ad essere comprati. La Cina reagisce male perché senza una soluzione sul piano dei tasi in America sembra allontanarsi uan soluzione del dibattito tra le due grandi potenze. In alcuni casi la Fed ha addirittura aumentato le previsioni di crescita economica, ma allora perché abbassare i tassi del tutto. Decisamente ora da preferire l'Europa, con titoli legati alle infrastrutture peini di potenziale al rialzo.     http://finanze.net/news-Fed_Comunicazione_Confusa-5652.html Thu, 19 Sep 2019 09:16:00 GMT Fed, Sbaglierebbe a Non Abbassare Almeno di Cinquanta punti Base Tutti attendono venticinque punti base di ribasso ma la curva continua a rimanere invertita nonostante l'iniezione ieri di sessanta miliardi di dollari che verrà ripetuta oggi. Una volta quando il petrolio saliva il dollaro scendeva perché denominato appunto in dollari ma ora gli Americani sono i primi produttori al mondo dunque sta succedendo il contrario  perché aumenta la richiesta di dollari. La Fed sta rischiando qui una crisi di liquidità importante ed il solo motivo di non darla vinta a Trump non è un buon motivo. Qualceh volta anche i non troppo responsabili hanno ragione. http://finanze.net/news-Fed_Sbaglierebbe_a_Non_Abbassare_Almeno_di_Cinquanta_punti_Base-5651.html Wed, 18 Sep 2019 10:27:00 GMT Renzi, la Mossa Mette in Pericolo la Borsa L'ansia di potere prevale sugli interessi del paese, la scissione se doveva esserci per senso di serietà avrebbe dovuto essere prima della formazione del nuovo governo. Probabilmente Renzi e Calenda sono in grado di controllare numerosi voti, con tutti i favori che probabilmente i loro fedeli devono loro e non è escuso si entri in una fase di grande confusione.  E' tutto l'interesse di Renzi di non fare cadere il governo percgé a giudicare dai numeri fatti l'altro giorno a Pontida da Salvini, le elezioni porterebbero ad una affermazione netta della Lega. Ma la discussione su ogni punto diventerà estenuante, probabilmente il nuovo partito darà appoggio esterno al governo. Borsa italiana, purtroppo di nuovo da evitare; la regola per cui durante una legislatura non si può cambiare casacca rimanendo in parlamento andrebbe davvero fatta legge, ma degli interessi del paese non interessa niente a nessuno, a partire da Renzi e Salvini. http://finanze.net/news-Renzi_la_Mossa_Mette_in_Pericolo_la_Borsa-5650.html Tue, 17 Sep 2019 10:19:00 GMT Petrolio a Più Venti, Si Aprono Nuovi Scenari Con tutti gli sforzi veri e un po' inventati per diversificare le fonti di energia, quando succede qualcosa che minaccia la produzione di petrolio, il mondo trema: non sono davvero molte le alternative. Oggi probabilmente grande salto nei titoli del settore, che se il prezzidel greggio fossero destinati a rimanere a questo livello potrebbe essere permanente. Per il resto la borsa americana sta vivendo, dopo molti anni una rotazione dai titoli tecnologici ai valori con buoni fondamentali e questo ha consentito ai nostri portafogli di comportarsi bene. Anche le piccole capitalizzazioni, come ad esempio Tuppereare stanno di nuovo attraendo attenzione, segno che con questo livelli di tassi è ai fondamentali che bisogna ghuardare e non più alle mode. http://finanze.net/news-Petrolio_a_Pi_Venti_Si_Aprono_Nuovi_Scenari-5649.html Mon, 16 Sep 2019 06:56:00 GMT Trump apre a un accordo intermedio con la Cina Cosa abbia in mente il presidente americano è difficile da dire, in molti sostengono che avrebbe voluto ottenere quello che chiede dalla Fed prima di torvare un accordo con la Cina, cosa che in chiave elettorale gli farebbe più gioco. Ma le banche centrali sembrano inamovibili nel perseguire le loro politiche anche se forse qui Trump ha ragione. Ne consegue l'apertura ad un accordo temporaneo con la Cina. I titoli cinesi che possono più beneficiarne sono quelli legati al trasporto, per rotaia e aereo. http://finanze.net/news-Trump_apre_a_un_accordo_intermedio_con_la_Cina-5648.html Fri, 13 Sep 2019 11:36:00 GMT Dopo Draghi Titoli Legati alle Infrastrutture, in Germania e in Olanda Evidente come sottolineavamo nel precedente articolo la volontà di passare la palla alla politica fiscale. Il pacchetto di stimoli è completamente inutile e lascerà la Lagarde nella condizione di stabilire se renderlo infinito o meno, l'inflazione non arriverà mai al due per cento in Europa. Se Tedeschi e Olandesi spendono ora i loro cinquanta miliardi di euro a testa, i titoli della logistica sono probabilmente quelli a maggior potenziale. http://finanze.net/news-Dopo_Draghi_Titoli_Legati_alle_Infrastrutture_in_Germania_e_in_Olanda-5647.html Thu, 12 Sep 2019 16:17:00 GMT Bce, Metà del Consiglio Contro Nuovi Stimoli I rendimenti del Bund chiaramente già incorporano una sostanziale riduzione ulteriore in territorio negativo dei tassi applicati dalla Bce alle banche e un programma di acquisto titoli. Ripetiamo ancora una volta, nei programmi di QE i titoli vengono comprati pro quota per paese in funzione della dimensione del Pil. Siccome c'è scarsità di Bund in circolazione un programma di QE ha senso se viene annunciato dalla Germania un pacchetto di spesa pubblica da cinquanta miliardi, come quello ventilato dal ministro delle finanze nelle settimane scorse. Altrimenti non ha senso, ma spesso le decisioni della Bce sono orientate a cercare di influenzare le aspettative, piuttosto che a risultati veri sul suo unico obiettivo, che è riportare l'inflazione intorno al due per cento, cosa che con la struttura della popolazione europea non succederà mai. Propendiamo per una delusione parziale dei mercati sulle affermazioni di Draghi, e decisamente rimaniamo in Europa focalizzati sui titoli delle infrastrutture in Germania. http://finanze.net/news-Bce_Met_del_Consiglio_Contro_Nuovi_Stimoli-5646.html Thu, 12 Sep 2019 08:53:00 GMT Unione Europea, Ora Fuoco Sulle Politiche Fiscali Qualcosa domani la Bce, farà le aspettativa sono cresciute a dismisura per stimoli monetari che vengono rigettati da almeno cinque stati membri e la cui utilità in un ambiente a tassi zero è discutibile. Nonostante questo la corsa alle obbligazioni è stata più forte sui paesi con  valute forti, il decennale svizzero fa quasi il quaranta per cento dal'inizio dell'anno. E' dunque possibile che Draghi sia domani più prudente del previsto: questo spedirebbe l'euro al rialzo e probabilmente le borse dell'area mediterranea al ribasso. Se dunque lo stimolo monetario è destinato almeno in parte a deludere, la palla passa alle politiche fiscali. Anche qui gli investitori hanno interpretato una revisione del patto di stabilità come un' ulteriore possibile concessione sui parametri deficit/PIl dell'Italia, ma è probabile che siano invece i paesi che viaggiano a pareggio di bilancio ad offrire finalmente un programma di investimenti che porta con se l'abbandono parziale di questo criterio. Qualcosa probabilmente sta succedendo perché in Germania negli ultimi giorni si stanno molto muovendo i titoli legati alle infrastrutture come Jungheinrich In previsione della giornata di domani vale forse la pena di coprire gli investimenti sulla borsa italiana con la vendita di un future sull'indice.    http://finanze.net/news-Unione_Europea_Ora_Fuoco_Sulle_Politiche_Fiscali-5645.html Wed, 11 Sep 2019 07:30:00 GMT Gran Bretagna Ora Quantomeno Più a Lungo nell'Unione Ora davvero le probabilità che il Regno Unito lasci la Unione Europea prima di un nuovo referendum sono molto piccole; la posizione di Johnson è estremamente debole con continue defezioni di esponenti del suo partito. La Gran Bretagna ora è molto interessante e sia nel settore dei servizi legati al traffico internazionale che nell'industria ci sono buone opportunità che indichiamo al portafoglio mondiale. Saremmo invece molto prudenti sull'Europa continentale, in particolare sull'Italia, perché crediamo che Draghi difficilmente potrà soddisfare le enormi aspettative che si sono create intorno al suo intervento di giovedì   http://finanze.net/news-Gran_Bretagna_Ora_Quantomeno_Pi_a_Lungo_nell_Unione-5644.html Tue, 10 Sep 2019 07:51:00 GMT Dati di Occupazione Americana, Se Deboli Altro Balzo dell'Euro La curva dei tassi americana ha raggiunto sul decennale il minimo da molti anni eppure le attese di taglio di tassi da partte della Fed sono ridotte e il dollaro rimane forte, nonomstante l'indebolimento degli ultimi giorni. Può sembrare un paradosso ma è invece giustificato dal fatto che poichè i rendimenti sono negativi in Europa molti investitori esteri continuano a comprare titoli di stato americani a lunga perché hanno ancora un buon rendimento: se quindi il dollaro si indebolisse, cesserebbero gli acquisti perché le perdite sul cambio annullerebbero i guadagni suii titoli. http://finanze.net/news-Dati_di_Occupazione_Americana_Se_Deboli_Altro_Balzo_dell_Euro-5642.html Fri, 6 Sep 2019 09:05:00 GMT Gran Bretagna, Probabile Grande Rialzo A nostro parere si potrebbero finalmente creare le condizioni per una dilazione all'infinito soprattutto nel caso di nuove elezioni. E le linee aerre, più Easyjet che Ryanair, sarebbero i maggiori beneficiari http://finanze.net/news-Gran_Bretagna_Probabile_Grande_Rialzo-5641.html Thu, 5 Sep 2019 10:29:00 GMT Bce, Crescono le Voci Contro Nuovi Stimoli https://www.bloomberg.com/opinion/articles/2019-09-03/fed-and-ecb-bend-to-markets-ahead-of-economy?srnd=premium-europe le vosi sono molte ma come descritto nell'articolo oramai Draghi si è spinto talmente in là con le considerazioni che se il dodici non taglierà i tassi e non riavvierà il programma di acquisto titoli, verosimilmente i mercati crolleranno, almeno quelli europei. Ieri arriva il primo dato di contrazione sulla manifattura negli Stati Uniti che potrebbe invece convincere la Fed a tagliare più aggressivamente. Forte potenziale di rialzo dell'euro soprattutto se il dodici Draghi deluderà in parte i mercati. http://finanze.net/news-Bce_Crescono_le_Voci_Contro_Nuovi_Stimoli-5640.html Wed, 4 Sep 2019 08:48:00 GMT Lagarde, Dopo il FMI Danni alla Bce Che la Lagarde abbia fatto un disastro in Argentina non pare in dubbio e succede quasi sempre quando a un politico vengono affidate decisioni economiche. Se come sembra promettere procederà ad una serie ulteriori di tagli di tassi con il decennale tedesco a -0,7% di rendimento e quello italiano all'uno, ne combinerà uno ben più grande. L'attività di credito diminuirà ulteriormente e il portafoglio obbligazionario degli investitori sarà ancora più pieno di obbligazioni spazzatura. E' la politica fiscale a dover prendere il posto di quella monetaria e se si continua a concedere accomodamenti, i Tedeschi non avranno alcun incentivo ad aumentare la spesa pubblica e gli Italiani a diminuirla: nessuna misura di contenimento della spesa è presente nel formando programma di governo. http://finanze.net/news-Lagarde_Dopo_il_FMI_Danni_alla_Bce-5639.html Tue, 3 Sep 2019 08:31:00 GMT