FINANZE - NEWS http://finanze.net NEWS it info@finanze.net info@finanze.net FINANZE RSS Feed Generator Usa, Riforma Fiscale Quasi Certa Dati di inflazione al netto di cibo e energia all'1,4% e in marginale rialzo dall'anno venturo. Se l'inflazione da domanda non sale in una sistuazione di piena occupazione, a maggior ragione non salirà quando la riforma fiscale eliminerà alcuni sgravi fiscali per le classi meno abbienti e medie, come quelli sui figli. La Yellen ieri sera, crediamo giustamente anche se forse un po' di frustrazione si leggeva nelle sue parole, minimizzava i possibili impatti sulla crescita dlla riforma fiscale, che l'amministrazione americana stima invece allo 0,7% in più di Pil annuo. Quasi in contemporanea i Repubblicani annunciavano di aver raggiunto un accordo sulle due versioni della rifoma alle camere, con il coefficiente di tassazione sulle classi pù abbienti al 21%. Chi è ricco non consuma di più perché paga meno tasse e non ci stupirebbe che la riforma fiscale abbia alla fine un effetto recessivo, perché sono le classi medie a pagar l conto. Qualche ncentivo nel settore industriale a rimpatriare liquidità ora c'è in particolare nel settore farmaceutico che non ha potuto, essendo molto più regolato, utilizzare schemi elusivi come qulli di Apple o d Facebook. Passato l'effetto annuncio della riforma che a nostro parere spingerà appunto il settore farmaceutico, poi riteniamo probabile che a partire da gennaio assistremo a una correzione significativa: le elezioni d metà mandato il prossimo autunno vedranno con ogni probabilità almeno una delle due camere ai Democratici e una situazione di crescente ingovernabilità, come è d'altra parte il caso in quasi tutto l'Occidente.     http://finanze.net/news-Usa_Riforma_Fiscale_Quasi_Certa-5037.html Thu, 14 Dec 2017 08:32:00 GMT Cessione Sofferenze, Fine delle Bugie Nessuna possibilità che si concretizzi la cessione di sessanta miliardi di soffereneze immaginata dalla stampa nei mesi scorsi, e nonostante nei giorni passati si parlasse della "gara" pr strapparsi quelli di Banco-Bpm, oggi la direzione deve ammettere che il piano è da "aggiornare" https://www.milanofinanza.it/news/castagna-banco-bpm-cessione-npl-a-1-8-mld-piano-da-aggiornare-201712131147065591 Forse la Bce riniverà di qualche tempo la nuova regola contabile sulle sofferenze, ma a febbraio per Banco-Bpm come per la cessione delle sofferenze di MPS, ad oggi una "autocartolarizzazione" (qualsiasi cosa voglia dire, probabilmente niente) le cose saranno le stesse. Rimandiamo alla newsletter di sabato scorso sulle considerazioni per il settore. http://finanze.net/news-Cessione_Sofferenze_Fine_delle_Bugie-5036.html Wed, 13 Dec 2017 14:38:00 GMT Tassi, Tasse e Tasselli Il sempre bravo McBride prevede  che i tassi stasera verranno aumentati negli Stati Uniti ma che la banca centrale non modfichi il proprio scenario (ovvero non preveda maggior crescita) in funzione della prevista riforma fiscale http://www.calculatedriskblog.com/2017/12/duy-expect-fed-to-stand-by-its-2018.html: la stessa Fed non ha idea se la riforma passi o meno, nella sua forma edulcorata (alcuni grandi potentati hanno avuto il coraggio di sostenere che se l'imposizione fiscale andasse al 22% per le fascie ricche molti investitori lascerebbero New York), in quella originaria o su pressione degli Europei che nei giorni scorsi hanno protestato vivamente, per niente. Si inseriscono ieri due importanti novità: la prima Facebook riconosce il principio d territorialità per l'erogazione della prestazione: questo risulterà in molte più tasse (giuste) per il social network ma mette l'azienda al riparo da ulteriori critiche sull'ingerenza nelle elezioni amricane: ma Fecebook non aveva alternative, la mossa è intelligente e nell'interesse dell'azienda. Sul piano fiscale, significa che prima o poi anche Google, Amazon, Apple dovranno adottare analoghe misure (dunque continuiamo a vendere i loro titoli allo scoperto), ma anche che non reimpatrieranno la loro liquidità in America perché non hanno più alcun interesse a spostare la loro sede ad esempio dall'Irlanda agli Stati Uniti. Diminuisce allora molto l'incentivo che la riforma fiscale di Trump avrebbe fornito ai grandi gruppi: in una fiscalità corretta le tasse si pagano dove viene erogata la prestazione quindi poco importa di riportare la propria sede negli Stati Uniti, come sta facendo Broadcom nonostante la fallita acquisizione di Qualcomm. Un secondo motivo per cui ora è meno probabile che passi, almeno nella forma originaria, la riforma fiscale e  entro la fine dell'anno viene dal risultato delle elezioni di ieri sera in Alabama. I Democratici stanno riguadagnando terreno, più per demerito di Trump che per merito loro, che a idee sono a zero come la controparte. Ma l'ultima cosa che vorranno in preparazione delle elezioni di metà mandato il prossimo autunno è di ereditare una riforma fiscale che non potranno ribaltare e che condanna le classi medie a un ulteriore perdita di ricchezza e su cui poco potrebbero, anche ammettendo una visione illuminata. Difficile sempre immaginare i movimenti valutari ma diremmo che il tutto risulta in buoni motivi per un nuovo forte indebolimento del dollaro, almeno sintanto che saranno chiare le debolezze del prossimo governo tedesco, su cui tra europeismi ipocriti di Schultz e pressioni sulla Merkel per una sistemazione della questione bancaria europea l'anno venturo assisteremo ad un'area euro ancora più divisa.  http://finanze.net/news-Tassi_Tasse_e_Tasselli-5035.html Wed, 13 Dec 2017 08:15:00 GMT Unicredit, Ancora Promesse E' impressionante quanto la stampa finanziaria cerchi di confezionare storie di successo per le banche italiane http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-12-12/unicredit-aumenta-dividendo-e-cede-npl-generali-e-king-street-080624.shtml?uuid=AEwRgsQD  Prima considerazione, Unicredit non scende ma scenderà per il 2019 al 20% di partecipazione, condizione a cui è subordinato l'aumento del dividendo. Inoltre i conti non tornano: se Uncredit detiene il 49% di un veicolo allora queste sono altre sofferenze perchè il veicolo è detenuto al cinquantun per cento da Fortress e soci, sempre secondo la stampa quindi  Unicredit non cede autonomamente queste sofferenze. Siamo credo davvero vicini al momento in cui le cose saranno comprese per quello che sono, il mercato seppure pompato dai toni trionfalistci della stampa guarda oramai con sospetto queste sparate, stamane il titolo di Unicredit apre in modesto rialzo nonostante la fanfara     http://finanze.net/news-Unicredit_Ancora_Promesse-5034.html Tue, 12 Dec 2017 09:04:00 GMT Gilead, prezzo 74,22 Un paio di mesi fa accennavamo alla autorizzazione data a Gilead per un trattamento oncologico http://www.finanze.net/news-gilead-science-potenziale-enorme-4930.html che per aver seguito alcuni progetti nel campo ci pare avere il potenziale per rvoluzionare l'industria. Da allora il titolo di Gilead è solo sceso senza che riuscissimo a spiegarci perché. Ieri arriva la conferma che il trattamento è efficace nella maggioranza dei casi, sino alla remissione totale del tumore www.reuters.com/article/us-cancer-gilead-sciences-cart/gileads-new-drug-keeps-56-percent-of-lymphoma-trial-patients-alive-idUSKBN1E40N4 Certo si tratta di un trattamento molto costoso e riservato a forme rare: in questo l'industria farmaceutica è spietata perché la tecnologia è probabilmente applicabile ad altre forme più comuni ma in queste forme rare si impongono prezzi da capogiro: insieme alla difesa e alla finanza la farmaceutica è l'industria con gli standard etici più bassi, tanto che in America i prezzi delle vitamine sono aumentati come titola nel fine settimana il Financial Times, dell'800% https://www.ft.com/content/477521fa-dc34-11e7-a039-c64b1c09b482. Ma è forse peggio quando è il pubblico a farsi gioco del cittadino, come nel caso della cessione a IBM dei dati sensibili dei Lombardi per l'utilizzo all'interno di Human Technopole, un progetto passato come frontiera della ricerca scientifica e invece orribile sfruttamento inconsapevole http://www.giannibarbacetto.it/2017/02/15/a-ibm-tutti-i-nostri-dati-sanitari-in-cambio-della-nuova-sede-sullarea-expo/ Le forme rare hanno processi autorizzativi più veloci, ciò che non giustifica il prezzo del trattamento ma senz'altro fa intendere che per applicazioni su larga scala ci potrebbero volere ancora anni. Ma Gilead è sciuramente molto pù avanti di chiunque altro in un percorso che potrebbe davvero rivoluzionare il campo oncologico su vasta scala.     http://finanze.net/news-Gilead_prezzo_74_22-5033.html Mon, 11 Dec 2017 06:25:00 GMT Bitcoin, Senza Norme Antiriciclaggio il Cielo E' il Limite Tutti ad avvertire sul prezzo di Bitcoin a questi livelli, ma se come è evidente da alcune "retate" effettuate nelle scorse settimane dall'Interpol, evasione e probabilmente parte del traffico di armi si stanno spostando lì, sono solo esercizi di stile. Del resto se le norme antiriciclaggio in Italia faranno cadere da fine dicembre l'obbligo di comunicazione sopra i quindicimila euro, vuol dire che a chi fa le norme va benissimo che esistano canali privilegiati per trasferire denaro in modo "discreto". Invece che provare a bloccare i futures sul CME sarebbe più sano andare a guardare ad esempio da dove passano le transazioni in settori come la "difesa" di aziende come Boeing o Finmeccanica. http://finanze.net/news-Bitcoin_Senza_Norme_Antiriciclaggio_il_Cielo_E_il_Limite-5032.html Fri, 8 Dec 2017 12:07:00 GMT Ora la Borsa Inglese la Più Interessante in Occidente Il potenziale di rivalutazione del mercato azionario è notevole, avendo fatto molto peggio di larga aprte dei mercati occidentali e certamente questo accordo leverà incertezze soprattutto sugli effetti per l'economia esportatrice, perché il Regno Unito ha davvero solo da guadagnare nel uscire presto dal pantano di un'area euro che sarà sempre meno unita. Al portafoglio mondiale una selizone di titoli britannici che riteniamo davvero formata da ottime aziende http://finanze.net/news-Ora_la_Borsa_Inglese_la_Pi_Interessante_in_Occidente-5031.html Fri, 8 Dec 2017 08:37:00 GMT Carige, Più di un Terzo l'Inoptato Incredibili le dchiarazioni di questi personaggi - lo stesso Fiorentino avva detto che si attendeva un riparto per l'operazione - e per come è scritto il consorzio Equita può non subentrare per i centoventi mlioni. Rimane Malacalza che potrebbe metterli ma l'operazione è andata davvero molto male, qualsiasi cosa ne scriva la stampa. E ora c'è il Credito Valtellinese: davvero meglio stare lontani dal mercato italano. http://finanze.net/news-Carige_Pi_di_un_Terzo_l_Inoptato-5030.html Thu, 7 Dec 2017 08:31:00 GMT Ora Trump E' Davvero un Rischio, Anche per le Borse Anche i Palestinesi vedono Gerusalemme come la loro possibile capitale e cercare di ridisegnare il Medio Oriente a favore dei Sauditi, le cui casse sono state recentemente rimpinguate da una operazione presentata come di trasparenza ma in realtà un modo per estorcere capitali a un gruppo di mliardari, è davvero pericoloso. Non ci sembra facile immaginare le borse che come quasi sempre accade salgono a dicembre per far chudere bene i bilanci.   http://finanze.net/news-Ora_Trump_E_Davvero_un_Rischio_Anche_per_le_Borse-5029.html Wed, 6 Dec 2017 09:59:00 GMT Mediaset e Vivendi, non Sembra Proprio un Litigio Premium con i lvelli di utenza attuali perde centinaia di milioni all'anno ma se si controllano le frequenze può davvero fare le scarpe a Sky che in Italia versa in cattive acque https://www.milanofinanza.it/news/ftse-mib-positivo-focus-su-telecom-rimbalza-prysmian-201712050848423969. Sono in molti a vedere in grave difficoltà il Pd ma sarebbe davvero strano che Calenda non abbia parlato di questo passaggio con Ganish. Da tempo riteniamo che tra Mediaset e Vivendi corrano acque migliori di quello che si legge sulla stampa ma che un piano palese si potrà solo evidenziare nel caso di un ruolo forte di Berlusconi nella prossima coalizione di governo. Mediaset con questa cessione può tornare a macinare utili, in un mercato che della libera concorrenza e della libera informazione non ha più alcuna traccia e non solo in Italia. Basti pensare che le due testate finanziarie per definizione, l'Economist e il Wall Street Journal sono oggi controllate rispettivamente dagli Agnelli e da Murdoch.     http://finanze.net/news-Mediaset_e_Vivendi_non_Sembra_Proprio_un_Litigio-5028.html Tue, 5 Dec 2017 11:07:00 GMT Mercati, Qualcosa E' Cambiato Dura un giorno scarso l'euforia sul piano fiscale di Trump, che si può fermare solo con un aggravamento delle indagini sui legami con la Russia che da ieri è arrivato ai piani più alti dell'amministrazione americana https://www.politico.com/story/2017/12/04/pence-russia-probe-flynn-mueller-27878. Questa settimana negli Stati Uniti c'è anche l'approvazione della finanziaria, con la solita mincaccia di sospendere i pagamenti da parte del Tesoro americano che poi non si avvera mai. L'elemento certo è che di denaro ne sta uscendo molto dai titoli che pù hanno corso, Facebook, Amazon, Alphabet, Tesla, Netflix, Qualcomm per indirizzarsi in particolare sulla grande dstribuzione tradizionale e sul settore sanitario. Parte finisce forse sulle criptovalute, che come indicavamo la scorsa settimana e in newsletter, sono però più spinte da flussi di denaro illecito che da veri investitori. E se il tema non è ancora stato affrontato, è impossibile sttoporre le cripto-valute al controllo delle banche centrali ma è sicuramente possibile imporre controlli sull'antiriciclaggio vuol dire che va bene a molti, probabilmente a partire dalla politica. Se così è, la settimana scorsa sono stati accertati movimenti significativi di denaro su Bitcoin per fini illeciti http://www.finanze.net/news-cripto-divise-ora-chiaro-come-bloccarne-la-diffusione-5025-c-vale-un-minuto-202.html, il suo prezzo può continuare a salire, perché di denaro sporco da sistemare ne gira sempre di più. Grande cautela sull'Italia dove nonostante la commissione sulle banche abbia in sostanza affossato tutte le indagini su casi passati,  Carige e Credito Valtellinese sono a nostro parere più che sufficienti per tenersi lontano dal settore. La chiusura dell'aumento di Carige è passata sotto silenzio e domani finisce la negoziazione dei diritti: nonostante le dichiarazioni da stadio dell'amministratore delegato (non a caso trattandosi di un ex calciatore) l'aumento non è andato al riparto e a ieri gli impegni delle banche si aggirano sui quaranta milioni https://www.milanofinanza.it/news/carige-da-esclusiva-a-chenavari-per-creditis-201712050749332825. Magari l'operazione si chiude con successo ma con l'inzio dell'anno e le nuove regole di contabilizzazione delle sofferenze, gli aumenti di MPS, Creval, Carige, evaporeranno velocemente, ammesso che i due rimanenti  siano conclusi con successo. http://finanze.net/news-Mercati_Qualcosa_E_Cambiato-5027.html Tue, 5 Dec 2017 08:01:00 GMT Cvs-Aetna, Cambia la Distribuzione Farmaceutica Integrazione tra Cvs, che ha farmacie sparse per tutta l'America e la compagnia di assicurazione che fornirà un canale privilegiato per vendere farmaci.  Ora è probabile che si inzi a speculare su altri distributori di farmaci che già hanno fatto passi avanti nel pensiero di come raggiungere più efficacemente il consumatore (un'idea nella comuncazione di ieri). Oltre ai farmaci pensiamo che anche il settore dei servizi sanitari vedrà una ridda di nuove operazioni.    http://finanze.net/news-Cvs_Aetna_Cambia_la_Distribuzione_Farmaceutica-5026.html Sun, 3 Dec 2017 22:10:00 GMT Cripto-divise, Ora Chiaro Come Bloccarne la Diffusione https://uk.reuters.com/article/uk-europe-money-mules/eu-uncovers-36-million-in-week-long-crackdown-on-money-mules-idUKKBN1DS25Q, apparentemente le attività illecite non passano più dagli "spalloni" (i "mules" cui si riferisce il testo) ma in larga parte sono attribuibili a transazioni che passano attarverso le cripto-divise. La grande richiesta di Bitcoin dipende con ogni probabilità non dalla domanda di "investitori" attratti dai guadagni stratosferici ma dal crescente utilizzo per attività illecite. E' un peccato, se il sistema aprisse i file a chi si occupa di antiriciclaggio si scoprirebbe con ogni probabilità che non vi è alcun bisogno di regolare il prezzo delle criptodivise (chi vi entra per "investimento" lo fa come una puntata al casinò e a proprio rischio). La domanda crollerebbe all'istante, per poi stabilizzarsi a un livello che comunque rappresenterebbe un pungolo alla attività delle banche centrali. http://finanze.net/news-Cripto_divise_Ora_Chiaro_Come_Bloccarne_la_Diffusione-5025.html Fri, 1 Dec 2017 12:42:00 GMT Grande Distribuzione, Ora Ottimismo Eccessivo http://www.ilsole24ore.com/art/moda/2017-11-30/macey-s-e-barneys-come-far-fruttare-massimo-vendite-feste-171332.shtml?uuid=AEXv40KD di colpo settore rivalutato da stampa e analsiti (la società a cui si riferisce il quotidiano finanziario è Macy's non Macey's). Abbiamo levato Macy's dal nostro protafoglio ExtrAdvice perché a quasi undici volte gli utili ora il titolo ci sembra correttamente valutato. Magari sale ancora ma ci sono senz'altro altri nomi della distribuzione, più specialzzati in segmenti specifici, che preferiremmo. http://finanze.net/news-Grande_Distribuzione_Ora_Ottimismo_Eccessivo-5024.html Fri, 1 Dec 2017 11:41:00 GMT Istat, Crescita Rivista al Ribasso Riviste al ribasso oggi le stime di Pil per il terzo trimestre scorso su cui avevamo espresso più di una perplessità http://www.finanze.net/news-ma-allora-e-vero-i-dati-istat-non-sono-attendibili-5005-c-vale-un-minuto-202.html La revisione viene in pieno clima preelettorale e certo non sarà gradita a chi ha nominato gli attuali esponenti dell'Istat. Però con i trionfalismi non si fa che contribuire a rafforzare l'euro che per l'economia italiana è una sottrazione di crescita che stImeremmo a poco meno dell'uno per cento per ogni dieci per cento di rvalutazione dell'euro contro dollaro (Morgan Stanley stima lo 0,5% per l'intera area euro). http://finanze.net/news-Istat_Crescita_Rivista_al_Ribasso-5023.html Fri, 1 Dec 2017 11:26:00 GMT Borsa Italiana, Attendere Notizie su Carige Prima di Aprire Posizioni Secondo Milano Finanza Carige avrebbe cambiato padrone perchè i fondi avrebbero rastrellato i diritti non optati dal piccolo risparmiatore.  Può darsi che sia così ma prima di poter immaginare un rialzo natalizio della borsa è opprtuno sapere se vi è stato o meno inoptato e se gli eventuali diritti inoptati saranno sottoscritti.   http://finanze.net/news-Borsa_Italiana_Attendere_Notizie_su_Carige_Prima_di_Aprire_Posizioni-5022.html Fri, 1 Dec 2017 10:12:00 GMT Inflazione, Non Arriverà Mai Le ultime letture per l'inflazione, sono inferiori alle aspettative in area euro (1,4%) in linea negl Stati Uniti (1,6%) più basse in Giappone (0,2%). La sensazione è che la Fed intervenga pesantemente non già sul mercato dei cambi, impossibile da controllare direttamente per le sue dimensioni enormi (più o meno cento volte il Pil del globo), ma con acquisti sulla parte lunga della curva dei tassi, ora ild ecennale è al 2,4%. Se è come immaginiamo, la Fed cerca di contenere i tassi a lunga per evitare che all'eventuale approvazione di una riforma fiscale, al senato una larga frangia discute per un'applicazione ridotta e più compatibile con le esigenze di bilancio pubblico, corrisponda un'impennata del decennale sopra al tre per cento, che con ogni probabilità porrebbe fine al ciclo di rialzi di borsa (larga aprte delle politiche monetarie favoriscono più la borsa che l'economia reale). E pur con questa operazione i tassi sul decennale americano sono molto più alti che in Italia, il che è completamente illogico data la differente qualità di credito. Va notato che da noi il dato di inflazione comprende il prezzo di cibo e materie prime, entrambe in forte salita durante l'ultimo anno: al netto di queste componenti il differenziale di inflazione è ancora più marcatamente a favore degli Stati Uniti dove c'è vera ripresa della domanda. Le banche centrali proprio non si parlano tra loro e sembrano ignorare che l'affermazione delle cripto-valute dipende proprio dalla loro mancanza di coordinamento e dall'asservimento a criteri politici. Regolare quel mercato è impossible, bisogna solo attendere che qualcosa vada veramente storto (una transazione di denaro sospetto, un crollo del 50% di Bitcoin o Ethereum). Quando i loro prezzi imploderanno si saranno create le condizioni per un fortissimo rialzo del dollaro, che oggi nessuno sembra più considerare moneta d riferimento. http://finanze.net/news-Inflazione_Non_Arriver_Mai-5021.html Fri, 1 Dec 2017 08:05:00 GMT Ilva, Gara da Riaprire con Regole Corrette La cordata di Arcelor aveva Marcegaglia e Intesa come principali sostenitori e non ci vuole un'acquila per capire che il progetto è stato assegnato con criteri politici non economici; ora Calenda che è davvero un pessimo ministro dell'Industria inveisce contro Emiliano ma alla Regione Puglia non era stata data facoltà di voce sui due progetti (l'altro sul piano ambentale, a detta di tutti i tecnici, molto più rispettoso). Se si vuole salvare la Ilva e la salute delle persone insieme bisognerebbe riaprire la gara in base a criteri obiettivi. Oppure si potrebbe utilizzare il miliardo e mezzo sequestrato ai Riva per fare qualcosa di diverso da un' acciaieria di cui è davvero difficile sostenere la necessità. Con un miliardo e mezzo di posti di lavoro se ne creano eccome.   http://finanze.net/news-Ilva_Gara_da_Riaprire_con_Regole_Corrette-5020.html Thu, 30 Nov 2017 17:20:00 GMT Borsa, Dall'Esito di Carige Conseguenze Significative Le due operazioni sommano poco più di un miliardo e si legge sempre sulla stampa che non è possibile pensare di inguaiare tutto il sistema per una operazione di piccole dimensioni. Si tratta della questione sull"azzardo morale" che aveva avanzato Bernanke all'inizio del suo mandato: se non si mette un punto il sistema continua a comportrasi come se niente fosse, basta vedere la lista dei debitori di MPS, che svela bene come il problema delle sofferenze sia in larga parte da attribuire ai legami tra politica e banche, non alla crisi eocnomica. Oggi ultimo giorno per reperire fondi che dovrebbero ammontare a circa quaranta per cento dell'aumento di Carige: secondo l'amministratore delegato, ex calciatore che di banca non ha esperienza, l'aumento andrà addirittura al riparto. In caso contraro questo è probabilmente il lmite dove "l'azzardo morale" si arena. http://finanze.net/news-Borsa_Dall_Esito_di_Carige_Conseguenze_Significative-5019.html Thu, 30 Nov 2017 08:17:00 GMT Borsa Americana, " Fang" e Simili Mai Così Sotto Pressione Mentre Apple cita Qualcomm in risposta, per avere apparentemente infranti accordi sulla proprietà intellettuale e Snap separa le attività di social networking da quelle commericiali(una buona cosa che dovrebbero fare tutti i portali) la caduta simultanea di tutti i titoli di moda coincide oggi con il più grande balzo nella storia (in termini assoluti) di Bitcoin: che continua a salire come se fosse un investimento e non una moneta (è come pensare che l'euro si apprezzi del dieci per cento in un giorno). La cosa più logica che ci vene da pensare è che un fondo di quelli di grandi dimensioni gestito in modo quanttativo abbia spostato tanta liquidità  dai Fang a Bitcoin. Sinché non si mette un limite alla liquidità prima o poi arriva un vero disastro. http://finanze.net/news-Borsa_Americana_Fang_e_Simili_Mai_Cos_Sotto_Pressione-5018.html Wed, 29 Nov 2017 17:05:00 GMT Tassi Usa, Brexit, Inflazione UE, Mutamenti Strutturali Sembra che Powell scelga, a giudicare dal discorso di insediamento di ieri una linea di non frattura con la Yellen, (che si era fatta prudente nell'ultima parte del suo mandato) e che deciderà quindi per un aumento dei tassi a dicembre, necessario per ridare alternative di rendimento agli investitori, in particolare i fondi pensione che devono poter rimunerare i loro piani con strumenti a basso rischio e per consentire alle banche che erogano credito di prestare con profitto senza necessariamente avventurarsi su segmenti troppo rischiosi. Sulla Brexit, non si capisce come al solito niente (la May si accorda per cento miliardi ma ne pagherà cinquanta?), ma è evidente dal rafforzamento della sterlina che l'avvicinarsi di una "soluzione" quale essa sia libera il campo ad un potenziale enorme per la divisa. Oggi i dati di inflazione in area euro se deboli potrebbero aprire ad una caduta marcata dell'euro, di cui vi è grande bisogno. Sullo yen abbiamo già esposto i motivi per cui potremmo assistere a un rafforzamento importante http://www.finanze.net/news-giappone-verso-una-normalizzazione-dei-tassi-5012-c-spiegazioni-203.html In sintesi vi sono buone ragioni per ritenere che le divise principali avranno tutte comportamento opposto a quello mostrato nel corso del 2017. http://finanze.net/news-Tassi_Usa_Brexit_Inflazione_UE_Mutamenti_Strutturali-5017.html Wed, 29 Nov 2017 08:44:00 GMT Vegas, Dalla Consob alla Candidatura per la Lega Calcio Apparentemente berlusconiano laureato in diritto ecclesiastico, l'idea di avere allla guida qualcuno che capisca la materia sembra accantonata. Ma esiste un limite oltre il quale l'opinione pubblica dice basta? http://finanze.net/news-Vegas_Dalla_Consob_alla_Candidatura_per_la_Lega_Calcio-5016.html Tue, 28 Nov 2017 13:48:00 GMT Cardinal Health, Prezzo 55,89 L'ipotesi di riforma fiscale di Trump farebbe rientrare con un sotterfugio la sostanziale cancellazione dell'Obamacare eliminando incentivi fiscali alle compagnie di assicurazione che partecipano al programma. Molte di esse si ritirano già volontariamente perché per un cittadino che paga il premi obbbligatorio un altro c non se lo può permettere. Obamacare è un piano di buone intenzioni ma per cui mancano le coperture (ma la proposta di Trump è peggio). Di conseguenza il settore della distribuzione farmaceutica e dei servizi agli ospedali è molto sotto pressione perché, questa è la narrazione, se manca la copertura obbligatoria coloro che servono il pubblico fatturano meno (è vero il contrario, per i motivi di cui sopra). Cardinal Health ha comunque un dividendo superiore al tre per cento e vende a sedici voltegli utili. Ha perso una enormità nell'ultimo mese. http://finanze.net/news-Cardinal_Health_Prezzo_55_89-5015.html Tue, 28 Nov 2017 08:38:00 GMT Pir, Pensionati Trasformati in "Venture Capitalist" Le start-up non ce la fanno a decollare in Italia https://www.milanofinanza.it/news-preview/start-up-una-su-20-ce-la-fa-201711242038477965 ; recentemente ho partecipato al reperimento di fondi per una che si occupa di bioingegneria e i capitali, come è giusto che sia, si trovano molto faticosamente nei grandi patrimoni, che magari investono un millesimo in simili progetti: è il giusto approccio. Le start-up italiane hanno le loro responsabilità per la fatica che fanno a trovare fondi: molte di esse non sanno presentare documenti previsionali credibili e di fronte a domande di imprenditori che magari conoscono il settore spesso si trovano in grande difficoltà. La qualità del portafoglio dei veicoli di venture capital, alcuni quotati in borsa è piuttosto bassa e chi seleziona i progetti non necessariamente ha le competenze per farlo. Allora la pensata, demenziale, di inserirle in uno strumento che dovrebbe essere come dice il nome, un piano per i risparmi https://bebeez.it/2017/11/08/svolta-pir-dovranno-investire-3-fondi-venture-pir-compliant-anche-direct-lending/: che si stanno invece profilando come collettori di quanto è altrimenti difficile piazzare attraverso i canali diretti. Così non si pensa ai giovani, si puniscono gli anziani. http://finanze.net/news-Pir_Pensionati_Trasformati_in_Venture_Capitalist_-5014.html Mon, 27 Nov 2017 10:55:00 GMT Germania, Nuovo Governo Slitta Probabilmente a Gennaio La borsa vede come sviluppo positivo il riformarsi di una grande coalizione , ma la promessa iniziale della Merkel per un nuovo governo entro fine anno non sembra fare comodo a nessuno http://www.spiegel.de/politik/deutschland/julia-kloeckner-cdu-grosse-koalition-gespraeche-mit-der-spd-nicht-vor-januar-a-1180436.html Con le nuove regole BCE sulla contabilizzazione delle sofferenze, su cui senz'altro la Germania ha avuto un'influenza decisiva, sul piano dell'immagine la Merkel non ha alcun Interesse a identificarsi con un governo già insediato prima d questa misura che scatenerà molte proteste in area mediterranea. D'altra parte il partito di Schultz deve decidere se andare al governo oppure sostenerlo dall'esterno e il futuro del partito che è ciò che interessa principalmente i politici dipende enormemente da questa decisione. Meglio che le decisioni scomode siano prese in questa "vacatio" http://finanze.net/news-Germania_Nuovo_Governo_Slitta_Probabilmente_a_Gennaio-5013.html Mon, 27 Nov 2017 10:44:00 GMT Giappone, Verso una Normalizzazione dei Tassi Da mesi riteniamo che il Giappone debba andare gradualmente ad allinearsi alle altre banche centrali nella riduzione degli stimoli monetari e che questo risulterà in una fortissima rivalutazione dello yen. La divisa giapponese già non è ai livelli cui quasi tutte le prinicipali case di investimento prevedevano sarebbe stato a fine anno ovvero intorno a centoventi yen per dollaro, m crediamo abbia spazio enorme per rivalutarsi ulteriormente.  Dalla settimana scorsa il governatore della Banca del Giappone è più esplicito nel considerare l'ipotesi https://www.ft.com/content/e823fd6a-fd59-351b-a306-ff749142d436 anche se in molti scommettono che attenderà la propria riconferma, prevista ad aprile del prossimo anno per prendere decisioni che Abe potrebbe non gradire. La carenza di personale https://www.ft.com/content/b3c9a338-d27c-11e7-8c9a-d9c0a5c8d5c9 porta le azende giapponesi a offrire più contratti a tempo indetermnato e a un necessario aumento dei salari: è l'unica condizione in cui si può creare il tipo di inflazione che si augurano i bancheri centrali, quella classica dove a un aumento dei prezzi corrisponde una diminuzione della disoccupazione. La Boj è ancora meno indipendente dal potere politico di quanto siano le omologhe occidentali (ma almeno lo si sa senza inutil ipocrisie): il secondo mandato del governatore avviene per nomina diretta dell'esecutivo. Ma se l'istituto non interviene con largo anticipo a sterilizzare la pressione che arriva dalla carenza di lavoro 8che sarà sempre più acuta, per il progressivo invecchamento della popolazione) i tassi nominali saliranno comunque in Giappone, con un effetto esplosivo sulla spirale dello stock di debito pubblico. Nell'ultima nostra newsletter (che continueremo, a pubblicare solo in area riservata tranne che per il primo mese in cui un sottoscrttore si registra al sito) ribadiamo come invece in Occidente non sembrino esservi le condizioni per una ripresa stabile dell'nflazione da domanda. Il Giappone è l'unica economia di vecchia industrializzazione dove queste condizioni possono invece materializzarsi. Sullo yen è probabile dunque che succeda nel 2018 quello che è successo sull'euro nello scorso anno: anche marginali segnali di inversione nelle politiche monetarie porteranno con ogni probabilità a una forte rivalutazione della divisa e a una caduta del mercato di borsa giapponese, su cui la banca del Giappone sta comprando a man bassa.     http://finanze.net/news-Giappone_Verso_una_Normalizzazione_dei_Tassi-5012.html Mon, 27 Nov 2017 07:07:00 GMT Web-Tax Come Cancellare Posti di Lavoro in Italia I politici che stanno portando avanti questa aberrazione evidentemente non hanno mai lavorato o forse il commissario digitale Piacentini (che non si capisce se lavori ancora o no per Amazon) sta indirizzando opportunamente la trattativa perché non abbia conseguenze negative per la sua azienda http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-11-26/la-web-tax-cambia-ancora-slitta-2019-banche-sostituti-095042.shtml?uuid=AETLVPID. Chi l'ha pensato immagina che Amazon con lo spesometro dichiari miliardi di transazioni in Italia e che su questo le banche di appoggio vengano incaricate di prelevare non sulla singola transazione ma sull'intero fatturato dichiarato l'imposta. Nasce evidentemente uno spazio enorme per il contenzioso. Poi vi sono le noste aziende che vendono on-line all'estero, tipo Yoox o Moleskine. Evidentemente vale il principio di reciprocità dunque glI Americani faranno lo stesso con il fatturato di queste aziende all'estero. Infine gl stabilimenti in Italia. Se diventa troppo complicato nulla osta a che Amazon sposti i magazzini a Lugano. In Cina Alibaba ha bloccato gli acquisti on-line attraverso portali di credito al consumo che addebitano tassi eccessivi, ntroducendo prinicipi di "etica" nel commercio on-line che sono totalmente estranei alle pratiche di Amazon. A Milano i primi consumatori di pasti consegnati da quasi schiavi sono i ragazzi della loro stessa età che potendo contare sul supporto delle famiglie non hanno problemi di conto economico e a cui di farsi la spesa non passa neanche per la testa, lo stesso vale per Amazon. Senza una presa di coscienza del consumatore ricco e un'armonizzazone dei regimi fiscali in area euro è tanta demagogia.     http://finanze.net/news-Web_Tax_Come_Cancellare_Posti_di_Lavoro_in_Italia-5011.html Sun, 26 Nov 2017 11:16:00 GMT Parlamento Europeo, Allo Studio Altri Trucchi Contabili per le Banche Fiammata delle banche dopo che vengono diffuse indiscrezioni dalla stampa italiana (non da quella estera) su una pretesa bozza che consentirebbe sostanzialmente di escludere dai coefficienti di rischio delle banche il computo delle vendite a sconto dei portafogli di sofferenze https://www.milanofinanza.it/news/il-parlamento-europeo-infiamma-le-banche-201711240914377902. Il progetto vedrà con ogni probabilità l'influenza di Tajani, ma se può con un sotterfugio, far sembrare miglor i bilanci delle banche, non migliora certo la loro capacità di credito. Le banche che devono cedere queste sofferenze continueranno a non erogare credito o se lo erogheranno sulla base di coefficienti falsi, si esporranno all'aumento delle sofferenze. Probabile che si tratti di una montatura, i Tedeschi e la BCE difficlimente potranno accettare. http://finanze.net/news-Parlamento_Europeo_Allo_Studio_Altri_Trucchi_Contabili_per_le_Banche-5010.html Fri, 24 Nov 2017 10:56:00 GMT Telecom iIalia, la Rete è Già nel Prezzo Tra ipotesi di quotazione e di scorporo della rete ieri Telecom sale su volumi importanti per motivi che per un analista finanziario sono di difficile comprensione. Il prezzo di borsa di un titolo è già la somma delle parti che compongono l'azienda, dunque se la rete viene quotata, il titolo di Telecom in un mercato razionale dovrebbe perdere per il valore equivalente delle attività della rete. E' vero che il gruppo sin da tempi di Tronchetti ha una storia di scatole cinesi per cui la stessa cosa viene quotata in borsa di fatto più di una volta ma questi giochetti dovrebbe essere oramai chiari. A noi sembra difficile che la rete venga quotata perché se il governo intende mettere le mani sulle tariffe è più difficile farlo su un gruppo quotato. Su Carige, l'amministratore delegato sostiene che l'aumento andrà addirittura a riparto: ad ora il prezzo è sotto a quello di collocamento anche se bisogna dire che con il meccansimo che è stato introdotto per l'acquisto anticipato di azioni senza facoltà di revoca, chi sottoscrive aspetterà l'ulitmo giorno, ovvero il trenta. Ci pare di intuire che siano saltati impegni per l'aumento di cinquanta milioni https://www.milanofinanza.it/news/pmi-ai-massimi-dal-2000-carige-ed-eni-acora-in-rosso-telecom-in-volata-201711230903119207 http://finanze.net/news-Telecom_iIalia_la_Rete_Gi_nel_Prezzo-5009.html Fri, 24 Nov 2017 09:17:00 GMT China Eastern Airlines, Prezzo 31,35 Le notizi sono molto buone https://fxdailyreport.com/airline-stock-watch-china-eastern-airlines-corp-ltd-adr-nyse-cea/ per una delle tre arolnee statali cinesi, partner di American Airlines. Le aerolinee come questa possiedono gli aeroporti in Cina e stanno lavorando a voli andata e ritorno in giornata dalla Cina per New York (i Boeing "venduti" ai Cinesi da Trump nel recente viaggio sono per queste compagnie). L'unica compagnia occidentale in grado di confrontarsi per potenziale crescita con le cinesi è Easyjet, di ieri la notzia che potrebbe guardare ad Alitalia anche se in modo diverso da come la descrive il Sole. Il socio Cerberus è uno di quei fondi, come il nome fa intuire, avvoltoi e certo non si mette a trattare a un tavolo con i sindacati.   http://finanze.net/news-China_Eastern_Airlines_Prezzo_31_35-5008.html Fri, 24 Nov 2017 09:01:00 GMT Schultz, No Alla Grande Coalizione, Anzi Si I politici sono uguali dappertutto https://www.bloomberg.com/news/articles/2017-11-23/germany-s-spd-said-to-be-open-to-talks-on-new-merkel-government e dopo un paio di mesi di melina arriva l'apertura di Schultz "per senso di responsabilità" dopo averla esclusa categoricamente solo qualche mese fa http://www.finanze.net/news-elezioni-tedesche-area-euro-molto-indebolita-4900.html . L'accordo arriverà presumibilmente, molti dicono che nuove elezioni daebbero esattamente lo stesso risultato ma è probable che si tema che non sarebbe così. Non vi è una possibile linea comune tra l'eurpeismo di facciata di Schultz, che assomiglia a quello di Macron e la volontà di riportare il sistema finanziario a regole sostenibili, di cui la merkel si fa sempre più interprete. Un governo che nascesse così si troverebbe a discutere qualsiasi decisione in Parlamento all'italiana.   http://finanze.net/news-Schultz_No_Alla_Grande_Coalizione_Anzi_Si-5007.html Thu, 23 Nov 2017 09:35:00 GMT Pir, Si del Senato all'Inclusione dell'Immobiliare E' scandalosa questa modifica, oramai  al varo, della normativa sui Pir. L'idea sttostante ai piani, di per se meritevole, è quella di favorire l'investimento in piccole emedie aziende. Ma qui si apre ad un settore enormemente indebitato e protagonista di molte operazioni in cui le banche sono rientrate solo ritirando gli sviluppi immobiliari in questione (si pensi al progetto dello stadio e di Roma o a Santa Giulia). Ora i Pir potranno comprare le azioni ma anche le obbligazioni di Astaldi (scese non poco) o sottoscrivere emissioni come quella di Impregilo che con un rating BB ha appena emesso cinqucento milioni di debito a tassi inferiori a quelli pagati dal debito pubblico americano.   http://finanze.net/news-Pir_Si_del_Senato_all_Inclusione_dell_Immobiliare-5006.html Thu, 23 Nov 2017 09:10:00 GMT Ma Allora E' Vero, I Dati Istat non Sono Attendibili Stock di debito pubblico in enorme ascesa, aumento della spesa corrente, investimenti pubblici al minimo. Molte volte abbiamo espresso scetticismo sui dati pubblicati da Istat, le cui nomine oramai sono interamente politiche, per la loro incongruenza con dati di pubblico dominio come ad esempio i consumi di energia elettrica http://www.finanze.net/news-istat-un-ex-istituto-di-statistica-ora-di-creativi-4822.html Le misure che si possono intraprendere sono già note e si sintetizzano come diceva ieri Cottarelli, nella riduzione della spesa pubblica corrente, cosa che nessun governo vuol mai affrontare perché il sistema di voti e di prebende passa attraverso quel canale. In questo senso la decisione di rimandare le richieste di intervento all'Italia al dopo elezioni (probabilmente su istanza della Merkel, che non vuole complicare ulteriormente le negoziazioni per la costituzione di un nuovo governo) è un ulteriore atto di inutile burocrazia e aggrava i problemi perché ne ritarda all'inifinito la soluzione: il prossimo governo di qualsiasi colore sia dovrebbe fare esattamente le stesse cose che dovrebbe fare questo. A maggio invece non vi sarà altra soluzione che un' ulteriore "manovrina", sempre più nascosta in capitoli poco comprensibili per i cittadini, come ad esempio l'aumento delle tariffe. Percepiblissimi invece per l'impatto sui portafogli, sempre più sottile.   http://finanze.net/news-Ma_Allora_E_Vero_I_Dati_Istat_non_Sono_Attendibili-5005.html Thu, 23 Nov 2017 08:13:00 GMT Dollaro, Spazio Per una Forte Rivalutazione sul Fine Anno Dollaro che si indebolisce ieri sui verbali della Fed che mostrano come al solito pareri opposti sulla ripresa dell'inflazione. Riteniamo come sempre che soprattutto escludendo il costo dell'energia e dell'alimentare, l'evoluzione tecnologica e la conseguente perdita di posti di lavoro strutturale pongano un limite alla ripresa dei prezzi da domanda più basso di quello storico, come mostra questa tabella http://www.usinflationcalculator.com/inflation/historical-inflation-rates/ Se così è la discussione è piuttosto sterile e indica semplicemente la volontà dell'amministrazione americana, di cui purtroppo la Fed sembra sempre più alle dipendenze di tenere basso il dollaro. Vi sono però elementi forti per ritenere che la domanda di dollari aumenterà  nei prossimi mesi, ben riassunti in questo articolo https://www.bloomberg.com/view/articles/2017-11-22/dollar-hoarding-is-a-year-end-risk-for-markets. in particolare nel secondo grafco, le scadenze di debito a breve, molto alte nel 2018, circa millecinquecento triliardi di dollari. E la Fed non sarà li a comprarsele tutte come in passato, dunque bisogna avere i dollari epr rifinanziarle. Secondo elemento cui crediamo poco ma potrebbe veder comunque le aziende coprirsi in via cautelativa, la controriforma fiscale di Trump, che creerebbe nuovo debito: l'articolo stima per altri millecinquecentomiliardi di dollari nel prossimo decennio (ma probabilmente molto di più nei primi anni). Altro debito da finanziare, altri investitori cinesi e giapponesi che invogliati dal buon rendimento sottoscrivono ancora debito dello stato americano. In sintesi, la domanda di dollari aumenterà perché le scadenze di debito americano da rifinanziare aumenteranno: alzare i tassi a dicembre sembra dunque molto sensato, per attrarre nuovi investitori sul debito americano che per una ragione o per l'altra crescerà nei prossimi anni a ritmi superiori al passato. Stamattina i dati di produzione in area euro, dove Draghi stimava nell'ultima conferenza stampa in discesa sul fine anno  l'inflazione (in Europa viene calcolata al lordo del prezzo di materie prime e alimentari, a differenza che in America). Poi i verbali dell'ultima riunione della BCE. La Bce stamattina ha un'occasione unica, con il mercato americano chiuso per Thanksgiving, di provare a indebolire l'euro.   http://finanze.net/news-Dollaro_Spazio_Per_una_Forte_Rivalutazione_sul_Fine_Anno-5003.html Thu, 23 Nov 2017 07:38:00 GMT Uber, Furto di Dati e Perché Cancellarsi da Facebook Si fa un po' più difficile la strada per la quotazione di Uber dopo l'ammissione del numero uno della società https://www.theguardian.com/technology/2017/nov/21/uber-data-hack-cyber-attack. In Europa dovrebbe essere varata una normativa per la protezione dei dati che quindi non consenta a Facebook e Google di pescare con facilità, ma naturalmente gli analisti si schierano a favore dei grandi portali e della "libertà digitale" https://euobserver.com/digital/139878. A Milano Ibm Watson, algoritmo per l'incrocio di "Big data" (simile a quello descritto nella newsletter di sabato scorso), avrà accesso gratuito ai dati sanitari dei cittadini: http://formiche.net/2017/03/21/dati-sanitari-watson-ibm-governo-milano/. Segno che i dati personali, anche in Europa vengono prelevati senza troppi scrupoli (e con finanziamenti erogati dallo Stato).  L'agenzia per il farmaco ha probabilmente meno occasioni di essere contaminata ad Amsterdam: già lavora prendendo per scontati gli studi clinici che vengono elaborati dalle aziende (ovvero non svolge una funzione di controllo sulla qualità dei dati). Metterla a Milano vicino a "Human Technopole" avrebbe creato più di un legame pericoloso. Disattivare il proprio profilo su Facebook è una operazione relativamente semplice (trovare la dizione "disattiva account" non è immediato) e trova qualche sostenitore anche nell'ambiente http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/11/10/da-cofondatore-fb-a-boss-twitter-crescono-gli-anti-social_f1f7c052-3cdb-461c-9264-0db6f898618f.html . Come si fa invece a cancellare il proprio profilo (che rimane visibile agli "amici" anche se lo si disattiva) io non sono riuscito a capirlo.   http://finanze.net/news-Uber_Furto_di_Dati_e_Perch_Cancellarsi_da_Facebook-5002.html Wed, 22 Nov 2017 09:46:00 GMT Aumento Carige, Bisca e Biscazieri "Aiutino" da parte della Consob a Carige che oltre a consentire che si parli di consorzio di garanzia quando i"garanti" si possono ritirare. introduce la clausola "rolling" (quando ci sono parole in inglese è quasi sempre una fregatura) in base alla quale si può esercitare in via anticipata l'acquisto a fermo delle azioni. I "garanti" del consorzio hanno dunque tutto l'interesse a tenere alto il prezzo i primi giorni per invogliare il piccolo risparmiatore a sottoscrivere subito azioni. Il che stride con le varie affermazioni della stampa dei giorni scorsi che allinea una serie di operatori pronti a sottoscrivere tra cui Algebris, società inglese del finanziere Serra che nonostante la residenza estera (unico caso nella storia) fu insignito del titolo di Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica nel 2015.    http://finanze.net/news-Aumento_Carige_Bisca_e_Biscazieri-5001.html Wed, 22 Nov 2017 07:17:00 GMT Curva dei Tassi Americani, Mai così Piatta Grande risalto negli ultimi giorni viene dato all'appiattimento della curva dei tassi americana come sintomo di una prossima recessione. Il differenziale tra tassi a dieci anni e tassi a due è di meno di ottanta centesmi di punto. La misura è molto seguita anche dalla Fed i cui esponenti la interpretano come una reazione al rientro dai programmi di stimolo monetario https://www.ft.com/content/70cebf20-7098-327c-8487-b21f7c90c69f. Gli ultimi dati provenienti dall'economia americana indicano esattamente il contrario in particolare il dato sulle nuove costruzioni residenziali, in deciso aumento e storicamente la migliore misura dello stato di salute dell'economia. Come indica con la solita chiarezza McBride http://www.calculatedriskblog.com/2017/11/update-for-fun-stock-market-as.html l'economia americana dovrebbe avere ancora almeno un anno di crescita davanti, se Trump continua a non ottenere sostanzialmente nulla da tutti i suoi programmi di controriforma. L'economista indica nella reazione irrazionale del presidente americano a un possibile evento inaspettato, ad esempio una caduta dei corsi di borsa (cui l'amministrazione lega la misura del suo successo), il maggior rischio per l'economia Non è un caso che lo yen abbia iniziato a rafforzarsi negli ultimi giorni pur in presenza di mercati di nuovo al rialzo. Tutto il mercato dei cambi si basa sul differenziale dei tassi con gli Stati Uniti. L'appiattimento della curva rende molto attraenti (anche per un investitore europeo che ha un rendimento migliore di un "junk bond" nostrano) le scadenze a due anni: l'amministrazione americana, se passasse la riforma fiscale avrebbe un buco nei conti che dovrebbe finanziare con emissioni a breve. Sintanto che la "riforma fiscale" non passa, grandi rischi per la borsa americana non ci sono.     http://finanze.net/news-Curva_dei_Tassi_Americani_Mai_cos_Piatta-5000.html Wed, 22 Nov 2017 06:38:00 GMT Gamestop, Prezzo 16,73 Comunicati dopo la chiusura le vendite sono in crescita in tutti i settori, (videogame nuovi e da collezione, vendita i-phone, usato, assistenza) e il dividendo viene confermato. L'azienda è stata sicuramente capace di adattarsi al fenomeno Amazon, e alla vendita di videogame per digitale). Dopo i risultati, che levano speculazione su un'azienda che nei giorni scorsi molti analisti definivano la prossima Blockbuster, ovvero vicina al fallimento, ci sembra una scelta molto prudente anche per investiitori a basso profilo di rischio. http://finanze.net/news-Gamestop_Prezzo_16_73-4999.html Wed, 22 Nov 2017 05:25:00 GMT Mps, Non E' Mai Finita I dtentori delle vecchie subordinate avevano accesso allla conversione da nuove azioni alle obbligazioni senior della banca. Il Tesoro comunica che non tutte le rchieste possono essere soddisfatte, così che controvoglia il dieci per cento circa dei concambi rimane ai risparmiatori sotto forma di azioni, cosa che avrebbero voluto evitare. La spiegazione è molto tecnica https://www.milanofinanza.it/news/mps-troppe-richieste-di-conversione-si-va-al-riparto-201711210744399709ma rimane la sostanza, nessun impegno è un impegno definitivo quando si tratta di banche italiane http://finanze.net/news-Mps_Non_E_Mai_Finita-4998.html Tue, 21 Nov 2017 08:50:00 GMT Draghi, Niente Dilazioni Sulle Nuove Norme Su nessuna borsa di paesi evoluti è concepibile vedere queste variazioni senza notiziie: tutto bene secondo la Consob che in più introduce il divieto di vendita allo scoperto su Creval, oggi la banca valtellinese "vale" circa il doppio di Carige, solo perchè l'aumento di capitale non è iniziato. Abi oggi ha dichiarato che saranno ceduti ottanta mliardi di sofferenze prma della fine dell'anno: questo è il tipo di infornativa su cui la Consob dovrebbe vigilare cos' come non dovrebbe permettere come nel caso di Carige ma era vero anche per Unicredit che il consorzio di collocamento si chiami "di garanzia" se può recedere dalla garanzia quando vuole.  http://finanze.net/news-Draghi_Niente_Dilazioni_Sulle_Nuove_Norme-4997.html Mon, 20 Nov 2017 17:49:00 GMT Mediaset, Inizia con Ogni Probabilità la Rimonta Oramai le mosse sono davvero prevedibili: prima Agcom sposta il suo giudizio su Telecom a giugno dell'anno venturo, poi Calenda, dopo uno scambio di complimenti iniziali, litiga con Ganish ma non potendo fare molto della sua Golden Power cerca un accordo, che riteniamo sia, ancora una volta, nella direzione della partecipazione agli introiti della rete. Berlusconi è troppo intelligente per annunciare chiare alleanze prima delle politiche, gli elettori griderebbero a un nuovo monopolio dell'nformazione (e dei contenuti, e della pubblicità e delle frequenze). Non appena il personaggio torna potente cadono le critiche, ora la sentenza sugli alimenti  è sacrosanta per la larga parte della stampa, l'anno scorso era la giusta punizione.  Che la grande ammucchiata media-contenuti.pubblicità frequenze  arrivi riteniamo sia solo questione di mesi, se l'imprenditore o i suoi alleati saliranno al governo. Scoprire ora le carte vorrebbe invece dire, nel caso di un insuccesso alle elezioni, vedersi sparare addosso.  http://finanze.net/news-Mediaset_Inizia_con_Ogni_Probabilit_la_Rimonta-4996.html Mon, 20 Nov 2017 10:59:00 GMT Forte Spazio di Caduta per l'Euro, Niente Coalizione in Germania Con i voiti dei Verdi non si fa certo un governo in Germania; si profila una scenario simile a quello che ipotizzavamo lo scorso settembre http://www.finanze.net/news-elezioni-tedesche-area-euro-molto-indebolita-4900.html, con la Merkel molto indebolita nonostante l'epurazione di Schaeuble http://www.finanze.net/news-schaeuble-arriva-come-prevedibile-lepurazione-della-merkel-4905.html. I liberali non erano entrati in Parlamento quattro anni fa e la storia dei piccoli partiti, in particolare la loro, in Germania insegna che andare al governo con quelli grandi non aiuta, meglio stare all'opposizione. Stamane già l'euro si indebolisce notevolmente ed è cpntro le divise nordiche , in particolare corona svedese e norvegese, massacrate nel corso delle ultime settimane, che crediamo vi sia il maggior spazio di caduta.   http://finanze.net/news-Forte_Spazio_di_Caduta_per_l_Euro_Niente_Coalizione_in_Germania-4995.html Mon, 20 Nov 2017 07:09:00 GMT Carige, Nuova Truffa sulla "Garanzia del Consorzio" Come immaginavamo nella newsletter di ieri le banche possono uscire a loro piacimento dal "consorzio d garanzia" sull'inoptato come riporta il Sole http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-11-18/carige-firmato-l-accordo-mercoledi-via-all-aumento-560-milioni--104105.shtml?uuid=AEOBhGED. Citiamo letteralmente dall'articolo "Il contratto di garanzia e gli impegni di Equita e dei primari investitori, precisa la nota, «contengono le usuali clausole che condizionano l'efficacia degli impegni di garanzia ovvero che attribuiscono agli stessi la facoltà di recedere dal contratto, in linea con la prassi internazionale»" Se dunque mancano all'appello dremmo malcontati trecento mlioni, si batterà cassa prima con gl attuali pccoli azionisti poi se rimarrà inoptato le banche avranno la facoltà di non sottoscrivere. Siamo davvero alla truffa, perché nessun documento ufficiale può parlare con onestà di vero consorzio di garanzia.   http://finanze.net/news-Carige_Nuova_Truffa_sulla_Garanzia_del_Consorzio_-4993.html Sun, 19 Nov 2017 11:19:00 GMT Banche, Tutti Pazzi Per MPS Esplodono i volumi a più del doppio del medio scambiato e sale il prezzo dell'istituto senese su cui stasera la stampa finanziaria presumibilmente tiitolerà (MPS vola?...) Siamo in pieno Grande Fratello, Orwell non avrebbe niente da aggiungere. http://finanze.net/news-Banche_Tutti_Pazzi_Per_MPS-4992.html Fri, 17 Nov 2017 13:36:00 GMT Discovery Communications, Prezzo 16,76 Netflix ha crediamo un modllo pramai superato dove chi produce tenderà a produrre sempre più da solo. Poiperò c'è bisogno delle frequenze e della velocità di connessione. Di tute le grandi operazioni sul tavolo oggi, forse troppo grandi per non incontrare qualche ostacolo normativo, nessuno ha mai parlato di questo gruppo che ha ottimi conti e vende a multipli bassissimi.  Lo inseriremo probabilmente nei nostri portafogli; attendiamo a fare ribilanciamenti ch finisca questa pagliacciata della rforma fiscale americana, che ieri passa alla "camera bassa" ma che non avrà verosimilmente i favori del Senato, dove qualcuno sembra ancora avere a cuore gli interessi delel classi meno privilegiate. http://finanze.net/news-Discovery_Communications_Prezzo_16_76-4991.html Fri, 17 Nov 2017 11:29:00 GMT MPS, i Detentori dell'Obbligazione Fresh Denunciano la Banca Evidentemente chi scrive sulla stampa finanziaria, certo non senza qualche "suggerimento", pensa che come sempre in Italia basti nascondere per un po' la verità perchè poi le cose si aggiustino: abbiamo invece la sensazione che siamo davvero ad un mutato atteggiamento da parte degli investitori, almeno di quelli che possono difendersi. I detentori del bond Fresh in MPS hanno denunciato MPS https://www.ft.com/content/2cdd321e-cadd-11e7-aa33-c63fdc9b8c6c (neanche una parola al momento dalla stampa italiana) perchè l'annullamento delle obbligazioni parte del piano di ricapitalizzazione non avrebbe base legale: e secondo noi sono consigliati da un buon avvocato (un ragazzo giovane) perché o è vero che la banca è risanata, nel qual caso non avrebbe senso cancellare l'emissione o si tratta di un "bail in" selettivo che colpisce solo alcune categorie di investitori. Sporgeranno poi denuncia contro la Commissione Europea: tutti segnali che la decisione sui nuovi principi di contabilizzazione delle sofferenze bancarie sarà con ogni probabilità presa a gennaio. Malacalza ha più di un'informzione sulla vicenda Telecom ai tempi di Tronchetti e certo potrebbe essere obblgato a buttare, se li ha (la Malacalza Investmenti non ha svalutato la prtecipazione in Carige, che oggi vale quasi duecentocinquanta milioni in meno, la svalutazione potrebbe far emergere qualche insospettato buco nella cassaforte di famiglia https://it.businessinsider.com/quanto-ha-guadagnato-e-perso-la-famiglia-malacalza-tra-lacciaio-pirelli-e-banca-carige/?refresh_ce) altri centoquaranta milioni dalla finestra: ma che, come il Sole 24 Ore titola, "voglia" farlo è davvero un insulto all'intelligenza di chi legge. La lettura più logica è che Malacalza non voglia svalutare la partecipazione attuale, cosa che probabilmente gli creerebbe più di un problema di garanzie e che la disponibilità a salire http://www.ansa.it/liguria/notizie/2017/11/16/carige-malacalza-vuol-salire-al-28_d3dfcdb1-2ae8-44fd-9a57-315fac8efca2.html (peraltro espressa il venitisei ottobre ovvero prima delle vicende di ieri) sia condizionata all'impegno a fermo delle banche per il restante. Ovvero, come nel caso del Sole l'inoptato se lo dovrebbe accollare il consorzio: ma sono centinaia di mlioni e le banche è difficile che accettino. Ieri le azioni  della testata finanziaria sono "miracolosamente" rimbalzate in fine seduta sopra il prezzo dell'aumento di capitale, chissà mai che qualche investitore poco accorto sia interessato a ritirare l'inoptato e liberare le banche del consorzio dal diventare, insieme a Confindustria, i proprietari della testata. Stamane il Sole informa che circa il dieci per cento è inoptato, avendo Confindustria sottoscritto il sessanta per cento dell'aumento. Sono cinque mililioni di euro quindi non tanti per una eventuale parteicpazione delle banche al consorzio, ma la testata non vediamo come possa non continuare ad accumlare perdite di decine di milioni all'anno con questo tipo di gestione.   http://finanze.net/news-MPS_i_Detentori_dell_Obbligazione_Fresh_Denunciano_la_Banca-4990.html Fri, 17 Nov 2017 06:59:00 GMT Enav e Eni, con Questo Giro Finiscono le "Privatizzazioni" Il Tesoro rimarrà con quote di Enav del tre per cento e di Eni dell'uno https://it.reuters.com/article/topNews/idITKBN1DG0TD-OITTP dopodichè il giochetto che consente di ridurre falsamente lo stock di debito pubblico, in settimana ai nuovi massimi, sarà finito. Nello statuto d Cdp è previsto non si comprino partecipazioni in società in perdita e le fondazioni bancarie hanno fatto sapere di non essere disposte a vedere la Cassa, cui sono state forzate a partecipare, farsi carico del grande piano di dismissioni pensato da Renzi, che si tratti o meno di  società in utile. Quello che si dimentica sempre di evidenziare è che CdP è la società prodotto di Poste Italiane; che dunque queste "privatizzazioni" false le finanzia con i soldi di Banco Posta. Rendendo il suo bilancio sempre meno liquido, Poste oggi non è meno rischiosa di una banca. http://finanze.net/news-Enav_e_Eni_con_Questo_Giro_Finiscono_le_Privatizzazioni_-4989.html Thu, 16 Nov 2017 12:28:00 GMT Mib 30, l'Indice non Rappresenta Più la Borsa L'indice All Star che contiene società certamente più solide in media di quelle del Mib 30 http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/ftse-mib/lista.html?&page=2 perde il sei per cento a novembre http://www.borsaitaliana.it/borsa/indici/indici-in-continua/grafico.html?indexCode=ITSTAR&lang=it , circa il doppio del MIB30 http://www.borsaitaliana.it/borsa/indici/indici-in-continua/grafico.html?indexCode=FTSEMIB L'indice è ponderato per la capitalizzazione per cui senza far troppi calcoli, gli algoritmi che spingono al rialzo i mercati si concentreranno su du o tre titoli, in particolare Intesa e Unicredit, che pesano molto sull'indice. Il lancio dei Pir aveva per qualche mese ribaltato il meccanismo perchèi flussi prevalevano sull'algoritmo , ma ora funzionano al contrario. Gli algoritmi spostano dunque fondi dalle aziende mertievoli alle aziende grandi a prescindere dal loro merito   http://finanze.net/news-Mib_30_l_Indice_non_Rappresenta_Pi_la_Borsa-4988.html Thu, 16 Nov 2017 10:59:00 GMT Aumento di Capitale il Sole, Ora le Banche Probabili Azioniste Fortissimo sconto sul prezzo di borsa per invogliare i risparmiatori: il punto è che i prezzi di borsa del Sole riflettono una patrimonializzazione che non esiste:l'azienda, anche dopo l'aumento di capitale ha se le eprdite vengono contabilzzate correttamente, patrimonio netto negativo. Le  banche cercheranno sulle operazioni piccole di uscire sempre più frequentemente dai consorzi che se vanno bene, come nel caso di Unicredit, dove pure si sono nascoste un paio di cosette ai sottoscrittori, si fanno soldi. Ma basta una operazione sbagliata per cancellare gli utili di un anno. http://finanze.net/news-Aumento_di_Capitale_il_Sole_Ora_le_Banche_Probabili_Azioniste-4987.html Thu, 16 Nov 2017 10:07:00 GMT Gestioni Separate, Verso una Contabilità Ancora Più "Creativa" Un vero peccato secondo Rossi che la raccolta di queste forme stia rallentando. La riforma contabile proposta https://www.milanofinanza.it/news/ecco-la-riforma-delle-polizze-vita-tradizionali-201711152004386962 è di quelle che fanno sembrare il Venezuela una passeggiata. Il rendimento riconosciuto sarebbe ancora quello corrente, ma con la possibilità per le compagnie di spalmare su otto anni le eventuali plusvalenze realizzate. Si cerca inoltre di abbassare la soglia sulle polizze "garantite" sotto il cento per cento anche se l'Ivass candidamente spiega che comunque neanche oggi, sulle polizze che vengono chiamate garantite, la compagnia ha alcun obbligo di garantire il capitale. In questo modo il risparmiatore si accorge dei danni solo quando va a liquidare: attento al rendimento corrente non si accorge che il suo capitale viene eroso per pagare questo rendimento.     http://finanze.net/news-Gestioni_Separate_Verso_una_Contabilit_Ancora_Pi_Creativa_-4986.html Thu, 16 Nov 2017 08:46:00 GMT