Cerca:




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
19-06-2018
E' bastato che la direzione dicesse che i profitti arriveranno ancora dai televisori per far scendere il titolo del trenta per cento in poche sedute; tutta l'Asia massacrata dagli interventi di Trump, ottime occasioni in Cina e in Corea per chi può guardare a un anno
18-06-2018
Come previsto da alcune settimane l'Arabia propone un incremento della produzione. Conseguenze significative sui mercati di borsa con probabile forte rotazione tra settori. Ora le stime di inflazione si abbasseranno un po' da per tutto. Ragionevole attendersi una caduta del dollaro
15-06-2018
Riapriamo stamane posizioni lunghe in euro, ignorati gli effetti sul costo di finanziamento delle imprese della fine del QE
14-06-2018
Ieri la raccomandazione di Goldman a far volare Netflix, nei giorni scorsi le esternazioni di Musk su Tesla, che nonostante le promesse mirabolanti licenzia il nove per cento dgli impiegati: il debito di entrambe le società è insostenibile
14-06-2018
Come diceva ieri Prodi, la guerra di Libia la provocarono i Francesi ma mettersi a litigare non può che irrigidire le posizioni della Bce
13-06-2018
La fusione cui Trump si opponeva giustamente, anche se per i motivi sbagliati. Media contenuti e tecnologia oramai controllati da pochissimi gruppi a livello mondiale. Altri titoli interessanti nel settore, effettuiamo modifiche ai portafogli americano e mondiale
13-06-2018
Sul probabile aumento dei tassi oggi, già scontato. Rientra il rischio percepito Italia ( quello vero è sempre lo stesso da prima del governo) e deve diminuire la tensione sulle divise degli emergenti
12-06-2018
Tra accordo bilaterale con gli Stati Uniti e la fanfara con cui Trump annuncia l'esito dell'incontro con il leader Nord Coreano, davvero pochi spunti sull'Europa
12-06-2018
La cifra portata nelle leggi finanziarie come costo per l'accoglienza è molto, molto superiore alla realtà: e obbligherà il governo a trovare altri soldi per negoziare in Europa
11-06-2018
Nessuna delle misure economiche che impattano sul deficit nel documento programmatico che sarà discusso con la UE. Scadenze sui titoli di stato tra i due e i cinque anni decisamente interessanti
08-06-2018
Cinquanta miliardi la linea di credito erogata all'Argentina mentre soprattutto la Francia cercherà di far revocare le tariffe sull'acciaio a Trump, verosimilmente poco ricettivo
07-06-2018
Negoziare in Europa alla fine del programma di acquisto titoli della Bce è irresponsabile, senza un taglio alla spesa pubblica enorme. L'effetto primo un euro che torna a salire insieme allo spread, con effetti negativi sull'economia italiana.
06-06-2018
Stamane diverse dichiarazioni che ipotizzano la prossima settimana si daranno le date per la conclusione del programma di acquisto titoli. L'Italia non ha alcuna possibilità di dare seguito alle promesse economiche del contratto di governo e ve ne è consapevolezza se si protesta per minori possibili acquisti di titoli italiani da parte della Bce
06-06-2018
L'utilizzo improprio dei dati apparentemente sistematico. Titolo inspiegabilmente ai massimi
05-06-2018
I provvedimenti economici a largo impatto ritardati a data da definirsi o annacquati. Se rischio vi è viene dalle banche, non dal governo. Dopo l'accusa, probabilmente fondata, alla Bce di avere diminuito gli acquisti di titoli di stato è forse chiaro che per negoziare bisogna dare qualcosa in cambio. Spread difficilmente in ribasso da questi livelli
04-06-2018
Il Financial Times titola della proposta di Mustier, ora apparentemente in stallo per la situazione politica italiana. Le banche centrali preferiscono avere pochi soggetti enormi da vigilare, con il risultato che i costi per i client lievitano enormemente
01-06-2018
S poteva portare Cottarelli all'Economia, così nasce un governo poco in grado di ottenere concessioni in Europa; e indebolisce l'Europa stessa nelle negoziazioni con Trump. Tria conferma la gradualità della flat tax, che anostro parere non verrà mai introdotta
31-05-2018
Ieri piazzato in asta il Btp quinquennale al 2,32%. Sintanto che i rendimenti sono superiori a quelli dei titoli di stato americani, può essere occasione di acquisto. L'elemento di rischio maggiore ora un governo che con l'appoggio della Meloni diventerebbe molto più reazionario di quanto i risultati elettorali avevano fatto immaginare.
30-05-2018
Unica banca di cui si può parlare positivamente sul llstino italiano
29-05-2018
Qualcosa finalmente sembra cambiare e se Cottarelli entrasse a dirigere un governo Lega M5 potrebbe essere la quadra. Se così è selettivamente ora una grande occasione di acquisto su alcuni titoli della borsa italiana
29-05-2018
Trenta miliardi che verrebbero dirottati dall'Europa dell'Est al Mediterraneo
29-05-2018
Della lista dei papabili ministri per Cottarelli, la stragrande maggioranza vengono dal PD. Non facciamo mai valutazioni politiche ma la scelta è davvero pericolosa. Più probabile un rimbalzo dei titoli di stato che della borsa. Poco spazio per decreti legge, verosimile un governo che non governa e un parlamento che legifera
28-05-2018
Obelix forse non aveva torto, il mandato a Cottarelli ha del surreale
28-05-2018
L'intervento di Mattarella avrebbe potuto essere sulla incostituzionalità del programma, così apre il fianco a molte critiche giustificate. Sul piano economico il grave errore di chi ha vinto le elezioni spostare tuta l'attenzione sull'Europa, a differenza che in campagna elettorale.
25-05-2018
Le affermazioni dell'incaricato Presidente del Consiglio e i vincoli (morbidi) di aggiustamento della UE per il 2019 indicano con necessità che nè reddito di cittadinanza, nè flat tax, nè riforma Fornero avranno attuazione almeno sino al 2020. L'Unione passerà alcuni trasferimenti all'Italia come cane da guardia sull'immigrazione, come già fa con la Turchia

In questo sito, alla sezione TOP 100, sono riportati i 100 titoli azionari dell'area Euro, Stati Uniti ed Asia, selezionati sulla base delle migliori combinazioni storiche di Rapporto utili/prezzo e di Redditività sul capitale investito.

per accedere clicca qui

Per utilizzare al meglio le informazioni di questa sezione si consiglia la lettura de "Il Piccolo Libro che Batte il Mercato Azionario" di Joel Greenblatt che illustra la strategia di successo che ha consentito all'autore di ottenere in 20 anni un rendimento medio annuo del 40%.